Mancini non ha dubbi: ”L’Inter si è avvicinata alla Juventus. Eriksen? Nessuno può cambiare una squadra”

Mancini non ha dubbi: ”L’Inter si è avvicinata alla Juventus. Eriksen? Nessuno può cambiare una squadra”

Il commissario tecnico della Nazionale azzurra fa il punto anche verso Euro2020, soffermandosi con particolare attenzione sul ruolo del terzino

di Raffaele Caruso

Dopo Arrigo Sacchi, anche l’attuale commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, si è concesso ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Il punto sul gruppo azzurro verso Euro 2020: ”Questo è un gruppo sano, di ragazzi per bene. Quando Chiesa, Barella, Mancini, Pellegrini sono andati all’Europeo Under 21, sono stati fra i migliori. Qualcun altro un po’ meno…”.

Il punto sui terzini: “Emerson adesso non gioca, De Sciglio neanche, Florenzi nella Roma ha avuto momenti difficili, Biraghi è altalenante, Di Lorenzo fa un po’ il centrale e un po’ l’esterno, Spinazzola ha qualità ma è poco utilizzato, Lazzari non è terzino e non è un’ala… Il momento è un po’ così, ma dovrò scegliere tra questi: da qui a giugno spero almeno che giochino”.

La lotta scudetto: “Duello aperto Juve e Inter, con l’incognita della Lazio che non ha l’impegno europeo e, se si trova lì verso la fine… La Juve è più forte, ha più scelta, ma l’Inter è molto vicina, si è rinforzata, può accadere di tutto”.

Eriksen all’Inter: “Nessun giocatore può cambiare una squadra, altrimenti Messi avrebbe vinto il Mondiale”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Ashley Young è dell’Inter. Accelerata per Moses. Saltato lo scambio Spinazzola-Politano. Le ultime su Eriksen

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy