Milan-Inter, D’Ambrosio (Rai): ”Volevamo dare una risposta a noi stessi. Scudetto? Ci proveremo fino alla fine”

Milan-Inter, D’Ambrosio (Rai): ”Volevamo dare una risposta a noi stessi. Scudetto? Ci proveremo fino alla fine”

I nerazzurri attualmente si sono riportati a +2 sulla Juventus di Maurizio Sarri

di Raffaele Caruso

Danilo D’Ambrosio è stato sicuramente uno dei più pericolosi in casa Inter, andando per ben due volte ad un passo dal gol. Un palo colpito per lui da pochi metri, una prestazione molto positiva quest’oggi per lui anche se Conte lo ha spostato dalla difesa alla corsia esterna di destra di centrocampo.

Ecco le parole del giocatore nerazzurro ai microfoni di Rai Sport: ”Questa sera abbiamo dimostrato che volevamo vincere, volevamo dare una risposta a noi stessi dopo la Champions. Ogni partita ci serve per preparare quella successiva. Obiettivi? Quando arrivano giocatori di un certo livello e un allenatore che vince ci vuole quella mentalità. Bisogna uscire con la maglia sudata. Stiamo lavorando, siamo sulla strada giusta ma siamo ancora a settembre. Per far paura agli altri devi per forza vincere”.

Il cambio di mentalità: È cambiato il fatto che non accettiamo più manco il pari, vogliamo sempre i tre punti ma per questo bisogna lavorare. Lukaku? È normale che più gol fa più ne gioviamo, ma a prescindere dagli attaccanti è importante la mentalità della squadra”.

Lo scudetto: ”Noi dobbiamo puntare al massimo e mettere paura agli avversari. C’è una squadra da battere, noi proveremo a dar fastidio fino alla fine”

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.900 interisti!

Le PAGELLE di Milan-Inter: Godin monumentale! Bentornati Brozovic e Lukaku

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy