Milito: ”Che sfide contro il Barça di Guardiola. Conte è impressionante, Lautaro darà soddisfazioni”

Milito: ”Che sfide contro il Barça di Guardiola. Conte è impressionante, Lautaro darà soddisfazioni”

Secondo l’ex attaccante argentino l’Inter può uscire dal Camp Nou con qualche punto

di Raffaele Caruso

Se pensi a Barcellona-Inter inevitabilmente il ricordo di tutti i tifosi nerazzurri va alla stagione 2009/2010 che culminò con il Triplete targato José Mourinho. Uno dei protagonisti indiscussi di quell’incredibile cavalcata è sicuramente Diego Alberto Milito che si è concesso ai microfoni del Corriere dello Sport in vista della super sfida in programma questa sera al Camp Nou.

Il ricordo della semifinale contro il Barcellona di Guardiola: ”Un match epico contro la squadra che aveva Messi, il migliore calciatore al mondo, in un momento straordinario. Quella fu una grande Inter. Se è stata la vittoria più bella?  Diciamo di sì perché ci ha permesso di arrivare al sogno che avevamo, ovvero quello di alzare la Champions dopo tanti anni”.

L’impresa 10 vs 11: “Quell’Inter aveva cuore e non mollava mai. Dopo l’espulsione di Thiago Motta ci siamo compattati e abbiamo dato più del 100% meritando la finale. Il 3-1 dell’andata? E’ stato quello il vero capolavoro, una gara perfetta e straordinaria. Andare a Barcellona con quel vantaggio ci ha dato la consapevolezza di potercela fare e così è stato”. 

La partita di questa sera: Difficilissima perché giocare al Camp Non è complicato. L’Inter ha le possibilità per far bene anche se affronterà una grande avversaria”. 

L’avvio di stagione di Conte: “In Champions non sono partiti come volevano, ma in campionato stanno facendo grandi cose. Non è facile vincere 6 gare su 6: ci riesci solo se hai una grande forza dentro”.

Conte come Mourinho: Conte non lo conosco ma è un ottimo allenatore che ha trasmesso una mentalità vincente al gruppo. E’ impressionante quello che ha fatto finora ed è sicuramente un tecnico di livello mondiale. Se è l’uomo giusto per riportare l’Inter al successo? Me lo auguro. Di certo ha posto le basi per una stagione importante. Sono convinto che anche Mourinho presta tornerà”.

Lautaro e Lukaku: All’Inter c’è grande concorrenza, ma Lautaro è un giocatore di livello. Si toglierà parecchie soddisfazioni. Lukaku come Milito? Siamo diversi ma Lukaku è un attaccante importante e ha iniziato bene la stagione. Segnerà molto, ne sono certo”.

Il pensiero su Icardi: ”Spero che sia felice e gli auguro di segnare al di là della maglia che indossa”.

Il pronostico:‘Parlo con il cuore e spero che l’Inter vinca”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Barcellona-Inter, le probabili formazioni: torna la GDS, Sanchez con Lautaro. Dubbio Messi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy