Morace: ”L’Inter Women esce dal campo a testa alta. Pagata l’inesperienza, Marinelli perenne spina nel fianco”

Morace: ”L’Inter Women esce dal campo a testa alta. Pagata l’inesperienza, Marinelli perenne spina nel fianco”

La squadra femminile nerazzurra di Sorbi perde 1-3 il derby ma i segnali sono incoraggianti

di Raffaele Caruso

Carolina Morace, ex allenatore del Milan Femminile e della Nazionale azzurra femminile, sulle colonne de La Gazzetta dello Sport ha analizzato il primo storico derby milanese che si è giocato ieri per la prima volta in Serie A tra la squadra femminile rossonera e l‘Inter Women.

Ecco l’analisi: “Nulla da fare per la squadra nerazzurra pericolosa in diverse occasioni ma poco concreta in area di rigore, molte le giovani schierate in campo da Attilio Sorbi di cui sicuramente sentiremo parlare in futuro. Il Milan mette in campo una maggiore autorevolezza mentre l’Inter paga l’inesperienza e la mancanza di precisione nei momenti decisivi. Dominika Conc ha segnato una storica doppietta, il bottino è stato messo al sicuro da Deborah Salvatori Rinaldi. L’Inter esce dal campo a testa alta, facendo tesoro degli errori commessi soprattutto in occasione della terza rete subita su calcio di punizione, dove nessuna nerazzurra è saltata a contrastare lo stacco di testa. Menzione per Gloria Marinelli, autrice del temporaneo pareggio con un tiro a giro all’incrocio dei pali e perenne spina nel fianco per la squadra di Maurizio Ganz”. 

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Conte in ansia, oggi esami per D’Ambrosio e Sanchez: si teme un lungo stop

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy