Suazo e la diatriba Inter-Milan: ”La notte più lunga della mia vita. Volevo solo i nerazzurri, Mancini fu fondamentale”

Suazo e la diatriba Inter-Milan: ”La notte più lunga della mia vita. Volevo solo i nerazzurri, Mancini fu fondamentale”

L’attaccante honduregno torna a parlare del tanto discusso trasferimento in nerazzurro nell’estate del 2007

di Raffaele Caruso

David Suazo, ex attaccante di Inter e Cagliari, ospite negli studi di Sky Sport durante il programma Calciomercato – L’originale, è tornato a parlare del suo passaggio nerazzurro tanto discusso nell’estate del 2007.

Ecco le sue parole: ”E’ stata la notte più lunga della mia vita, una situazione scioccante. A mezzanotte ho ricevuto la telefonata del presidente Cellino che era con Galliani e mi disse che dovevo andare al Milan. La mia perplessità era che avevo fatto già le visite mediche con l’Inter, avevo parlato con Mancini, ero tranquillo di diventare un giocatore nerazzurro”.

La telefonata con Mancini: “Lui è stato fondamentale, c’erano grandi attaccanti come Cruz, Ibra, Crespo e Adriano. Mi chiamò e mi disse che voleva che facessi parte del progetto, lì ho dato la mia disponibilità”.

Il futuro da allenatore:Io voglio diventare una certezza, seguire le orme di De Zerbi, D’Aversa e Juric. Sono i tre modelli a cui mi ispiro”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Preso Eriksen, Politano al Napoli. Nuovi contatti per Giroud e Izzo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy