Punto Mercato – Tutto fatto per Rafinha, fase di stallo per Ramires. Sirene inglesi per Joao Mario?

Punto Mercato – Tutto fatto per Rafinha, fase di stallo per Ramires. Sirene inglesi per Joao Mario?

Il punto sui movimenti di mercato sia entrata che in uscita dei nerazzurri

di Antonio Siragusano

Dopo un lunghissimo braccio di ferro tra Inter e Barcellona, l’affare Rafinha è finalmente concluso. Nel tardo pomeriggio è arrivato l’atteso sì dei blaugrana, che hanno sbloccato la trattativa per l’approdo a Milano dell’esterno brasiliano. Sarà un prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro più 3 di bonus, una cifra da record per un giovane canterano.

Situazione di impasse per Ramires. Il brasiliano continua ad allenarsi a Marbella con lo Jiangsu di Fabio Capello e spera che la trattativa possa sbloccarsi il prima possibile. Il giocatore serve a Spalletti, mentre a Capello verrà trovato un sostituto che potrebbe essere Mbia. Le alternative a Ramires, come riportato da La Gazzetta dello Sport, rimandano timidamente ad André Schurrle, Nico Gaitan (extracomunitario) e Joaquin Correa.

Non ci sono passi in avanti anche nella trattativa con il Liverpool per Daniel Sturridge. Al momento i ‘Reds’ non sembrano intenzionati a cedere a soluzioni temporanee, sebbene l’Inter – come svelato da Goal.com – avrebbe proposto un prestito oneroso facendosi carico del totale pagamento dello stipendio dell’attaccante inglese. Attenzione, però, alla concorrenza del Siviglia di Vincenzo Montella, che dopo un primo rifiuto degli inglesi ad una proposta di prestito sembra non voler mollare la presa.

Dopo l’esclusione dall’elenco dei convocati del tecnico Emery per la partita con il Digione, vinta per 8-0 dai parigini, è tornato di moda il nome di Pastore in orbita Inter. Secondo l’indiscrezione lanciata questa mattina da Canal+, i nerazzurri non avrebbero rinunciato all’idea di riportare in Italia il talento argentino. A meno che non parta un uomo della trequarti interista – vedi Joao Mario o Brozovic – quella di Pastore rimane comunque un soluzione poco plausibile.

CAPITOLO CESSIONI, ECCO CHI PUO’ PARTIRE

Per un calciatore che arriva, ci si può aspettare un calciatore che va. I nomi dei possibili partenti riguardano soprattutto il reparto offensivo: da Joao Mario a Brozovic, passando per Eder.

In giornata, dopo aver appreso del forte interessamento del West HamJoao Mario starebbe aprendo all’ipotesi di trasferirsi in Premier League, con il club inglese che andrebbe incontro alle richieste nerazzurre per il portoghese, offrendo un prestito con cospicuo diritto di riscatto.

Tutto da scoprire rimane il futuro di Eder. L’italo brasiliano è ancora molto indeciso e negli ultimi giorni le voci che lo vedrebbero lasciare Milano in questa finestra invernale di calciomercato, si sono fatte sempre più insistenti. Secondo quanto riportato questa mattina dal Corriere dello Sport, il Crystal Palace avrebbe messo sul piatto 10-11 milioni di euro, con l’ex attaccante della Sampdoria che non avrebbe chiuso al trasferimento.

Capitolo Brozovic. Rimane in piedi la pista con il Siviglia per uno scambio tra il croato e Correa. Il nodo, però, è legato alle recenti prestazioni dell’argentino che spingono Montella a blindare il suo talento.

LEGGI ANCHE: INTER E RAFINHA SEMPRE PIU’ VICINI

TUTTE LE INFO SULL’INTER: ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM DI PASSIONEINTER.COM

CALCIOMARKET, INTER AVANTI SU STURRIDGE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy