Crisi per lo Zenit di Mancini: contestazione sui social, impazza l’hastag #Manciniout. E lui risponde

Crisi per lo Zenit di Mancini: contestazione sui social, impazza l’hastag #Manciniout. E lui risponde

Il tecnico di Jesi ai ferri corti con i tifosi russi che lo contestano duramente: il club di San Pietroburgo è quinto in campionato e rischia l’eliminazione dall’Europa League

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar
mancini mazzarri

Non se la passa bene lo Zenit di Roberto Mancini in Russia. L’ex allenatore nerazzurro non vince da tre partite, ma soprattutto viaggia solamente in quinta posizione in campionato, a -10 dalla vetta, con sole otto partite ancora da giocare. In Europa League poi il club di San Pietroburgo è a serio rischio di eliminazione, visto che il Lipsia (dopo aver eliminato il Napoli ai sedicesimi di finale) si è imposto per 2 a 1 nella partita d’andata.

Dopo il pareggio contro il Rostov per 0 a 0, terzo di fila con questo risultato, si è difeso dicendo in conferenza, così come riportato dal sito ufficiale del club russo: “Non siamo in crisi, ma abbiamo un problema: Kokorin è l’unico che fa gol. Se non segna lui non lo fa nessun altro. Ai dirigenti ho chiesto calciatori in grado di segnare, ma non me li hanno acquistati”.

Da notare poi che, con 283 minuti senza gol, Mancio è vicino a battere un record poco invidiabile, che apparteneva a Anatoliy Byshovets, che nel 1997 sulla panchina dello Zenit vide la sua squadra a secco di reti per ben 384 minuti.

Zenit San Pietroburgo, protesta dei tifosi contro Mancini: sui social impazza l’hastag #Manciniout. Il punto della situazione

E se a fine stagione si parla sempre più con insistenza della separazione fra allenatore e società, con il Mancio serio candidato per la panchina della Nazionale italiana, di certo i tifosi non lo rimpiangeranno troppo, almeno stando a quanto si può osservare sui social.

Specialmente su Twitter infatti, molti tifosi russi si sono lasciati andare a critiche verso il tecnico italiano, ed ora impazza l’hastag #Manciniout, per invitarlo a lasciare la Russia.

Incredibile poi come Mancini si sia lasciato persino andare ad un’offesa per rispondere all’attacco di un utente che lo aveva apostrofato con un italianissimo “vaffa”: per tutta risposta ha scritto: “Vacci tu con tua sorella”.

Ecco la foto del tweet, poi rimosso:

 

mancini 3

LEGGI ANCHE – Scambio di bordate tra Mourinho e De Boer: “Ha parlato il peggior allenatore della Premier”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LAUTARO MARTINEZ NON SI FERMA PIU’: ANCORA IN GOL CONTRO IL CHACARITA!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy