Di Michele: “Altro che Udinese, ero dell’Inter”

Di Michele: “Altro che Udinese, ero dell’Inter”

David Di Michele era ad un passo dal vestire la maglia dell’Inter ma poi saltò tutto e andò all’Udinese

Ai microfoni di Gianlucadimarzio.com, l’ex attaccante di Salernitana e Udinese David Di Michele ha rivelato un interessante retroscena di mercato legato a quando vestiva la maglia amaranto dei campani che riguarda l’Inter:

“Altro che Udine, era fatta all’Inter! C’era Salernitana-Ravenna, il giorno prima il presidente Aniello Aliberti mi disse che sarebbe stata la mia ultima partita. ‘Ti ho venduto a una squadra. Domani segna, facci vincere e poi vai via. Ti ho venduto all’Inter’. Ero su di giri, chiamai la famiglia e traslocai, segnai anche contro il Ravenna. Ero felicissimo, mi sarei trasferirto a Milano… Poi saltò tutto! A giochi fatti mi chiamò nuovamente il presidente dicendomi che dovevo rimanere, avevano venduto Ighli Vannucchi. Ero incedibile. Fu una mazzata, poi fortunatamente arrivò l’Udinese, che mi lasciò sei mesi a Salerno e poi mi portò in A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy