Sassuolo-Inter: occasione giovani, Mancini convocherà i Primavera

Sassuolo-Inter: occasione giovani, Mancini convocherà i Primavera

Per l’ultimo incontro della stagione, contro il Sassuolo, senza alcuna valenza per la classifica nerazzurra, l’allenatore proporrà alcuni giovani

“Nei suoi primi 4 anni all’Inter il Mancio ha fatto debuttare 26 prodotti del vivaio” esordisce così il Corriere dello Sport, parlando dell’eventualità riferita dallo stesso tecnico nerazzurro di dare spazio ai giovani della Primavera nell’ultimo impegno stagionale. Contro il Sassuolo, infatti, non ci saranno Handanovic, Perisic, Medel, MirandaIcardi, e considerato che quest’incontro non avrà alcuna valenza per la classifica è lecito immaginare che saranno numerosi i giovani convocati. Non solo Gnoukouri Manaj, stabilmente aggregati alla prima squadra, ma anche Radu, Miangue, Gyamfi, Zonta, Bonetto, Baldini e Correia.

Tra i giovani debuttanti sotto la prima esperienza nerazzurra di Mancini, il quotidiano romano ricorda che: “Il primo è stato Meggiorini, poi è toccato anche a Marino, Dellafiore, Belaid, Andreolli, Biava, Momenté, Maa Boumsong, Slavkovski, Germinale, Aloe, Bonucci, Maaroufi, Filkor, Ribas, Fautario, Bolzoni, Biabiany, Balotelli, Puccio, Fatic, Napoli, Filippini, Alfonso, Siligardi e al figlio Filippo Mancini. La scorsa stagione altre 5 “prime volte”, quelle di Dimarco, Baldini, Palazzi, Puscas e Gnoukouri, mentre nel 2015-16 in prima squadra ha giocato Manaj, il diciannovenne albanese che era arrivato in estate dalla Cremonese”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy