Tonali, braccio di ferro tra Marotta e Cellino: c’è distanza. L’Inter prepara il rilancio

L’amministratore delegato nerazzurro rimane fermo sulla valutazione di 35 milioni, il presidente delle Rondinelle ne chiede 50. Ma c’è uno spiraglio

di Roberto Gentili

Per il secondo giorno consecutivo, i piani di discrezione di Marotta e Ausilio sono stati soffiati via per colpi altrui: ieri il Real, mercoledì era invece stata PPTV, canale streaming di Suning che aveva presentato la sfida fra Inter e Brescia con un’immagine ritraente Conte con in mano l’asso Tonali di nerazzurro vestito. Ora il club di viale della Liberazione, come riportato da Tuttosport, vuole cercare di definire l’affare Tonali.

Il sì di Tonali l’Inter lo ha già ottenuto da tempo. Fattore non da poco, unito al fatto che il presidente Cellino del Brescia, pur tenendo duro, oggi, sulla valutazione di 50 milioni, prima o poi dovrà probabilmente calare col prezzo.

Il numero uno delle Rondinelle spera ancora nel rilancio di altri club in questa fase di mercato, cosa che vuole evitare Marotta, oggi fermo sui 35 milioni di valutazione fra prestito, riscatto e bonus. Non è da escludere un rilancio che tocchi quota 40, magari con una contropartita.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Calciomercato Inter – L’Inter punta Emerson Palmieri. Griezmann in prestito? Pressing su Tonali

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy