Inter, Conte paga a caro prezzo la svolta tattica: ecco il confronto coi gol subiti dello scorso anno

Il tecnico nerazzurro sembra stia trascurando la fase difensiva

di Antonio Siragusano

Dopo aver incassato sei reti nei primi tre match della stagione, la difesa dell’Inter si è confermata traballante anche in occasione del derby contro il Milan subendo ingenuamente ben due gol già nei primi 16′. La svolta tattica intrapresa in questa stagione da Antonio Conte ha lasciato in molti a bocca aperta: il ‘tutti in avanti’ per segnare un gol in più rispetto agli avversari sembra lontano anni luce dall’esigenza di saper innanzitutto interpretare la fase difensiva, quasi prioritaria nella passata stagione.

Aleksandar Kolarov, Getty Images

I nerazzurri adesso creano senz’altro di più, su questo non ci piove Ma andando a vedere i numeri sui gol subiti lo scorso anno, il confronto con quelli attuali risulta impietoso. Nella stagione 2019/20 dopo quattro giornate la squadra di Conte aveva infatti subito una sola rete incassando tre clean sheet, mettendo a segno 4 vittorie su 4. Quest’anno, invece, la somma dei gol subiti è schizzata addirittura a otto e – alle due vittorie iniziali contro Fiorentina e Benevento – sono seguiti un pareggio ed una sconfitta, rispettivamente con Lazio e Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy