Inter, senti Sconcerti: “Conte ha una grande squadra, reggerà qualunque marea”

Il giornalista sembra sbilanciarsi sui nerazzurri ancora favoriti per il titolo

di Antonio Siragusano

Giudicare la prestazione dell’Inter nella sconfitta di ieri con il Milan non è affatto semplice. I nerazzurri, dopo un brutto inizio, avevano dato l’impressione di poter ribaltare il risultato come altre volte nel corso del match. A causa probabilmente delle scorie dei tanti impegni con le rispettive nazionali dei calciatori, sul finale è mancato il guizzo decisivo che avrebbe consentito alla squadra di Conte di agguantare il pareggio. Secondo l’analisi di Mario Sconcerti sulle pagine del Corriere della Sera, nonostante il passo falso del derby la formazione nerazzurra rimane una delle compagini meglio attrezzate in campionato, capace di poter stupire nelle prossime settimane.

Questo il commento del giornalista: “Il derby è stata una partita tra Ibrahimovic e Lukaku, altro giocatore impressionante. In due hanno tradotto la buona disposizione delle squadre che hanno giocato un primo tempo quasi eccezionale. Gli attacchi hanno dominato le difese. L’Inter ha però sbandato di più, era contorta proprio come idea. Hakimi e Perisic insieme la rendono affascinante ma pericolosa a se stessa. Non è un caso che tutte le difese dell’Inter sono sempre improprie, prendono sempre gol. L’impressione è che anche una linea di mezzo con tre giocatori troppo diversi come Vidal, Brozovic e Barella abbiano difficoltà a formare un reparto. L’Inter ormai è una grande squadra, vederla comunque perdere e confrontarla un’ora dopo con la Juve, ha dato il senso di una distanza infinita. Ma è una squadra prussiana dove la disciplina dei movimenti copre spesso la qualità degli individui. L’Inter col suo passo arriverà fino in fondo, è complessa, tanta, reggerà qualunque marea”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy