TS – L’ex segretario generale nerazzurro Taveggia: “L’Inter aveva in pugno Batistuta ed Ancelotti, ma poi…”

TS – L’ex segretario generale nerazzurro Taveggia: “L’Inter aveva in pugno Batistuta ed Ancelotti, ma poi…”

Taveggia ha lavorato anche nella dirigenza del Milan fino al maggio 1993

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Ha lavorato su entrambe le sponde del Naviglio, ma il suo rapporto sulla riva nerazzurra si interruppe prima del previsto: è Paolo Taveggia, prima responsabile organizzativo del Milan e poi segretario generale dell’Inter. Con la Beneamata, però, le cose furono complicate fin dall’inizio: ecco il suo racconto in un’intervista sulle pagine di Tuttosport.

ZANETTI – A dir la verità, non tutti i suoi lavori con l’Inter furono da dimenticare. Taveggia, infatti, fu l’artefice del passaggio di Javier Zanetti ai nerazzurri: “Senza di me non sarebbe approdato all’Inter. Mi aiutò Grondona, presidente della Federcalcio argentina, a prenderlo per quattro milioni e mezzo di dollari”.

BATISTUTA? NO, GRAZIE – Il primo intoppo arrivò nella stessa campagna acquisti, quella estiva del 1995. Taveggia aveva in mano Gabriel Batistuta, ma Moratti, secondo le parole dello stesso Taveggia, non gli diede retta: “Mi ero accordato con Batistuta per portarlo all’Inter. D’accordo col procuratore Imborgia lo avevo praticamente strappato alla Fiorentina, però Moratti diede retta agli amici dirigenti e l’affare saltò”.

ANCELOTTI IN NERAZZURRO? – L’ultimo retroscena riguarda una trattativa che avrebbe potuto cambiare il corso della recente storia calcistica italiana: “Nell’ottobre ’95 avevo portato Carlo Ancelotti negli uffici della Saras, chiedendo a Moratti di ingaggiarlo già per giugno ‘96. Moratti disse sì ma poi ascoltando altri rinunciò ad Ancelotti e confermò Hodgson per il campionato ’96-‘97″.

PRESENTE E FUTURO – Taveggia, infine, ha elogiato il rendimento della società nerazzurra sotto la guida tecnica di Antonio Conte ed amministrativa di Suning: “Conte è un grande allenatore ed il Gruppo Suning una garanzia. Se comprano Messi possono vincere trofei in tempi brevi”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – L’Inter vuole blindare Lautaro, Giroud e Vidal in pugno. L’annuncio di Gravina sul futuro della A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy