CHE FINE HA FATTO – Gamarra, dalla passerella in Coppa Italia al ritorno in Paraguay

CHE FINE HA FATTO – Gamarra, dalla passerella in Coppa Italia al ritorno in Paraguay

72° appuntamento con la rubrica settimanale di Passioneinter.com

di Simone Tortoriello, @simonzibon

Oggi è il turno di Carlos Gamarra, il difensore paraguayano approdato a parametro zero all’Inter dopo il Mondiale 2002 in Corea del Sud e Giappone.

Nell’estate del 2002, all’età di 31 anni Carlos Gamarra approda all’Inter, dopo un buon Mondiale disputato con il suo Paraguay. Con la maglia del club nerazzurro però per il difensore arrivano più ombre che luci, e passano quattro mesi prima di vederlo in campo con la maglia della Beneamata, con il quale fa il suo esordio in Serie A il 7 dicembre contro la Lazio. Dopo tre giorni debutta anche in Champions League, giocando da titolare la partita contro il Bayer Leverkusen, vinta 3-2 dagli uomini di Cuper. Nei suoi 3 anni disputati con la maglia nerazzurra saranno tante le partite che Gamarra guarderà dalla panchina, ma riceve lo stesso la passerella in finale di Coppa Italia, dove gioca gli ultimi 3 minuti della finale di ritorno contro la Roma, che decreta l’Inter campione, suo unico titolo vinto nel triennio nerazzurro. Una volta andato via dall’Inter, Gamarra fa ritorno in Brasile, dove già in passato ha giocato con le maglie di Internacional e Corinthians, questa volta per ricominciare dal Palmeiras.

Dopo il primo anno con il Palmeiras, in cui disputa 33 partite segnando anche due reti, arrivato all’età di 36 anni sente il richiamo di casa, e decide di concludere la carriera nel suo Paraguay, dove disputa un’ultima stagione da professionista con la maglia dell’Olimpia Asuncion, per poi appendere definitivamente gli scarpini al chiodo.

Nel novembre del 2018 in unintervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Passioneinter.com ha dichiarato di lavorare nel Club Rubio, club paraguayano professionistico.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Social – Moses dopo la firma: “Un onore aver firmato per l’Inter, non vedo l’ora di cominciare!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy