Lazio, rebus Acerbi: c’è distanza sul rinnovo. Rottura in vista? Inter e Napoli alla finestra

Lazio, rebus Acerbi: c’è distanza sul rinnovo. Rottura in vista? Inter e Napoli alla finestra

Nei prossimi giorni potrebbe esserci un incontro tra la dirigenza e l’agente del giocatore

di Raffaele Caruso

Le distanze tra Acerbi e la Lazio sulla pratica rinnovo restano importanti, nonostante una parziale rettifica da parte del giocatore dopo il match di Nations League con la Nazionale azzurra.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport il caso non è ancora rientrato, Acerbi si aspettava un adeguamento importante di contratto vicino ai 3 milioni di euro ma al momento rimane una distanza non indifferente tra quello che il giocatore chiede e quello che la Lazio offre.

Ma ci sarebbe di più perché a far infuriare Acerbi sono state le notizie, mai smentite dalla società,  del rifiuto da parte sua a rinnovare a cifre che si aggirano sui 2,8 milioni di euro. Il giocatore infatti ritiene che la società non lo abbia tutelato come avrebbe dovuto.

Nei prossimi giorni potrebbe esserci un appuntamento con l’agente Pastorello ma è chiaro che va trovato un punto d’incontro. La Lazio può far muro visto che il contratto scade tra tre anni ma dovrà correre il rischio di avere un giocatore fondamentale col mal di pancia perenne.  Senza trascurare il mercato con Inter e Napoli che non hanno mai fatto mistero di seguire con interesse Acerbi.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy