Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato inter

Balagué, il biografo di Messi: “Lascerà il Barcellona, non tornerà sui suoi passi. City favorito ma c’è anche l’Inter!”

Il giornalista della BBC considera i nerazzurri ancora in piena corsa per la Pulce

Raffaele Caruso

"Guillem Balagué, giornalista della BBC e biografo di Messi, si è concesso ai microfoni de La Repubblica per parlare della telenovela di mercato che tiene tutto il mondo con il fiato sospeso e della possibilità di vederlo in Italia con la maglia dell'Inter.

"Ecco le sue parole: "Non lo avrei mai immaginato, ma dovrò spiegare bene perché Messi è andato via. Il Barcellona, come ha già fatto con Ronaldo, Schuster e Maradona, userà i propri mezzi per dire che il cattivo è Leo. Spero che la gente non sia ingenua. Prima o poi, Messi darà la sua versione dei fatti. Il burofax era il primo passo che doveva compiere per far capire che questa volta fa sul serio. Soprattutto se prevedeva che il Barcellona avrebbe risposto picche. Se me lo aspettavo? Non in questi termini e con questa decisione. Messi, però, ha deciso: andrà via, non tornerà sui suoi passi".

"Zero ripensamenti: "L’unica circostanza che potrebbe impedire a Leo di andare via è se il Barça esigerà i 700 milioni della sua clausola di rescissione. La sensazione, tuttavia, è il club non si opporrà più di tanto al suo addio. Bartomeu non vuole concludere il proprio mandato accumulando debiti che dovrebbero essere pagati dagli stessi dirigenti. Per il Barça, però, non avere più Messi sarà una punizione economico- commerciale durissima. In Spagna diciamo: pane oggi e fame domani. Se il Barça non vorrà negoziare si finirà in tribunale. Credo proprio che abbiano capito che non c’è altra possibilità che rescindere il contratto. Nel 2016, quando Leo ha avuto problemi con il fisco spagnolo, il padre aveva cominciato a sondare il terreno per portarlo al City. Tuttavia, dopo il primo allenamento con la squadra, Messi decise di restare al Barcellona. Questa volta, però, è diverso: sono tutti d’accordo: dal padre a Leo e la sua famiglia".

"Manchester City in pole ma l'Inter c'è: "Sì, è un’operazione fattibile. Ma chi dice che andrà sicuramente al City va troppo avanti. Messi è cosciente che lo vogliono e a lui il City piace. Prima deve trovare un accordo con il Barça per capire se andrà via gratis o no. Guardiola? Quando Pep è andato via c’è stato un certo distacco, ma ora è un’altra cosa. Messi è diverso e Guardiola è disposto a offrirgli un progetto nel quale si incastrerebbe alla perfezione. Il City è favorito, ma non è l’unica opzione, sebbene la più logica. Anche l’Inter, infatti, ci proverà, ma solo se Leo riuscirà ad andare via a parametro zero. E non si può escludere nemmeno l’inserimento del Psg".

"Messi all'Inter: "Conte dovrebbe fare qualche variazione, ma sono certo che sarebbe molto contento di averlo. Lui in Argentina? Se Messi lascia il Barcellona tutto è possibile. Del resto i rapporti con il Newell’s Old Boys sono ottimi".

tutte le notizie di