Mercato Inter

Colpi messi a segno, acquisti mancati e nuovi nomi per la difesa dell’Inter

Colpi messi a segno, acquisti mancati e nuovi nomi per la difesa dell’Inter - immagine 1
Le indiscrezioni raccontano della divergenza di idee proprio tra Inzaghi e Marotta, con prospettive che non combaciano sulle mosse di mercato da fare

Martina Napolano

Per Simone Inzaghi si apre un periodo complesso, alla luce della recente sconfitta rimediata dalla Lazio. La squadra allenata da Maurizio Sarri è apparsa molto più dinamica e convincente dal punto di vista della qualità di gioco. Lukaku e Gosens non sono riusciti a dimostrare il proprio valore e sarà compito del mister lavorare molto sul piano psicologico per recuperare i campioni e stimolare prestazioni in grado di esaltarne le effettive potenzialità. Le indiscrezioni raccontano della divergenza di idee proprio tra Inzaghi e Marotta, con prospettive che non combaciano sulle mosse di mercato da fare.

Dai biancocelesti potrebbe arrivare Acerbi, l'esperto difensore che piace all'allenatore nerazzurro ma che non convince pienamente la società. Ci sono alternative percorribili e piste estere che porterebbero ad altri identikit, magari con un fattore anagrafico più favorevole e con costi abbordabili. L'affare per portare a Milano Francesco Acerbi sarebbe comunque in dirittura d'arrivo e la formula scelta dovrebbe essere il prestito a cui verrebbe aggiunta la clausola del diritto di riscatto.

In passato si era parlato anche del centrale viola Nikola Milenkovic, che tuttavia ha firmato il rinnovo con la Fiorentina, che è inoltre reduce dal passaggio del turno in Conference League ed è impegnata casomai a inserire altri nomi nella rosa dei difensori. Oggi è impensabile riproporre questo profilo. L'idea di Trevoh Chalobah è tramontata e per Inzaghi tornare ad allenare Acerbi, al momento, pare l'ipotesi più accreditata.

Nel frattempo i nerazzurri sono ancora i favoriti dei bookmakers per lo scudetto. Se volete puntare sui match dell'Inter, potete farlo sfruttando anche i bonus benvenuto scommesse offerti dai siti legali ADM. Su queste piattaforme è possibile puntare in sicurezza, con la garanzia di società italiane autorizzate direttamente dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Guardare cosa succede al mercato Inter in attesa di capire quali saranno i tasselli per la difesa è un'ottima strategia per valutare meglio quali sono le reali possibilità di vittoria finale in campionato. Il Milan non starà certo a guardare e ci sono anche altre candidate come la Juventus e il Napoli. Sempre per il reparto arretrato, in casa Inter si sta discutendo di Manuel Akanij ma l'intesa con il Borussia Dortmund è lontanissima. Va detto che a febbraio il giocatore sarà svincolato perché termina la scadenza contrattuale, perciò, l'Inter ci riproverà quasi certamente cercando di strapparlo a parametro zero.

Il rapporto professionale tra Inzaghi e Acerbi si può inserire nella categoria dei più solidi in assoluto. Dal 2018 al 2021 il mister ha allenato il centrale difensivo, mandandolo in campo per più di 130 gare. In città Acerbi ha già giocato, con la maglia della rivale Milan, nel campionato 2012/2013 per un breve periodo semestrale, approdando poi a Verona nelle fila del Chievo.

I più maliziosi narrano di una sorta di "dispetto" di mercato che si starebbe producendo, con un derby molto particolare che vede come protagonista Onana. Lo Spezia starebbe aspettando di chiudere per il centrocampista che proviene dal Bordeaux, obiettivo dichiarato proprio del Milan. Riccardo Pecini sarebbe (condizionale d'obbligo) in contatto da alcuni gironi con il dirigente nerazzurro Piero Ausilio per favorire il buon esito della trattativa che porterebbe in Liguria Onana superando la concorrenza dei rossoneri. Il prezzo fissato è intorno a 4-5 milioni con firma a titolo definitivo, somma che sarebbe disponibile in casa Spezia per la cassa che è stata fatta con le cessioni.

Giudicare il calciomercato dell'Inter non è facile. Tra le note positive occorre menzionare il ritorno di Romelu Lukaku, notizia che inizialmente ha mandato in visibilio i tifosi ma che poi va capito se si tradurrà in un'altra stagione spettacolare del centravanti. Gli addii di Perisic e Vidal, invece, pesano come macigni. Tra i nomi nuovi figurano Asllani (prestito con obbligo di riscatto a 10 milioni), Mkhitaryan (a parametro zero dalla Roma) e Bellanova (prestito con diritto di riscatto a 7 milioni).

Il suggerimento migliore è quello di controllare subito le quote delle scommesse per l'Inter vincente in campionato.

tutte le notizie di