Dalla Spagna – La clausola da 700 milioni per la rescissione di Messi non è più valida!

Nuova indiscrezione sul contratto dell’argentino

di Antonio Siragusano

Clamorosa bomba che arriva dalla Spagna: secondo quanto ha potuto sapere Cadena Ser, infatti, la clausola da 700 milioni di euro presente sul contratto di Leo Messi per la rescissione di cui si è tanto parlato negli ultimi giorni, non sarebbe più valida in realtà. L’attaccante argentino aveva infatti firmato nel 2017 un triennale, con opzione per il quarto anno. La stagione 20/21, dunque, farebbe parte di quest’ultima opzione.

Da accordi, qualora Messi avesse rotto il contratto nei primi tre anni (dalla stagione 2016/17 alla 2019/20) per liberarlo vi sarebbe stato l’obbligo del pagamento intero della clausola da 700 milioni di euro. Ma dal momento che il numero dieci del Barcellona sta ufficialmente per entrare nella stagione considerata opzionale, potrebbe lasciare in qualsiasi momento il club senza più alcun tipo di vincolo con quella clausola.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy