Fernandez (ex Racing): “Musso e De Paul sono da Inter. Lautaro? Andrà sempre più lontano”

Tra qualche mese potrebbe formarsi una nuova colonia tutta argentina a Milano

di Raffaele Caruso
Musso Inter

Manuel Fernandez, tecnico dell’Agropecuario, si è concesso ai microfoni di Tuttosport per parlare di Musso, De Paul e Lautaro Martinez, passati tutti dal Racing Club dove è stato anche lui per 4 anni.

Lautaro Inter
Lautaro Martinez, Getty Images

Su Musso: “Già dalle giovanili tutto il mondo sapeva che Juan sarebbe diventato il titolare della prima squadra. Per come affrontava ogni settimana le partite, stazza fisica e personalità. È fortissimo nel suo ruolo e non è un caso che in Europa si siano accorti praticamente subito di lui. Successore di Handanovic? Sarebbe senza dubbio una scelta azzeccata. Oltre alle capacità tecniche, possiede una personalità fuori dal comune”.

Elogi anche per De Paul: “Anche su di lui non nutro il minimo dubbio, che i nerazzurri lo prendano! Rodrigo è sempre stato molto talentuoso. Possiede fiducia nei propri mezzi e ora ha implementato le proprie capacità tattiche. È un 10 capace di fare legna, noi lo chiamiamo ‘volante mixto’. Può anche partire dall’esterno ed accentrarsi. Si è guadagnato la convocazione nell’Albiceleste: è un profilo da top club”.

La forza di Lautaro: “Con lui abbiamo lavorato due anni pieni. C’è un vincolo stretto. E questi complimenti riflettono la sua persona. Non dimentica da dove viene, né chi lo ha aiutato nel suo percorso di crescita. Anche per questo arriverà sempre più lontano. È uno che brucia le tappe con una velocità impressionante. Cresce sempre in modo costante grazie al suo livello di competitività, alla voglia di vincere e al puntare all’essere sempre migliore rispetto al giorno precedente. Sin da piccolino in lui ardeva un fuoco che faceva immediatamente capire che sarebbe arrivato lontano”.

>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy