Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato inter

L’Inter insiste per De Paul: ecco la strategia di Marotta

Rodrigo De Paul, Getty Images

Il centrocampista è il pallino di Conte, ma la strada è in salita

Pietro Magnani

"Per quanto lo si potesse sospettare, dato l'enorme impatto negativo avuto dal Covid sull'intera economia, il summit odierno ha portato ai tifosi nerazzurri e ad Antonio Conte brutte notizie. Quello in arrivo infatti non sarà un mercato sfarzoso e fatto di grandi nomi, bensì un mercato d'equilibrio, dove si potrà investire solamente quello che si incasserà dalle cessioni di eventuali esuberi. Sostanzialmente, al momento, non è previsto alcun investimento per rinforzare la rosa.

"Il tecnico dell'Inter avrebbe espresso una sola richiesta assolutamente necessaria dal suo punto di vista: un centrocampista centrale alla Kessie, dinamico, forte fisicamente e bravo in entrambe le fasi di gioco. E avrebbe anche fatto un nome, la sua preferenza: Rodrigo De Paul, ottimo argentino in forza all'Udinese e già da tempo nel mirino nerazzurro.

"Come sottolineato da TMW però, arrivare all'uomo designato dal mister non sarà affatto facile, specie a gennaio. Il calciatore infatti non è in rottura con i friulani, anzi, il rapporto è ottimo. Ma d'altro canto, proprio in virtù di questo legame, è probabile che in caso di chiamata di un grande club i bianconeri non oppongano eccessiva resistenza e lascino partire verso il successo un giocatore che ha dato molto alla loro causa.

"L'intenzione di Marotta sarebbe quella di accaparrarsi il calciatore con un prestito biennale con obbligo, dilazionato, di riscatto fissato ad una cifra intorno ai 25 milioni di euro. La soluzione migliore, soprattutto per le casse di Suning, che così non avrebbe il cartellino ad incidere nell'immediato. Tuttavia, per quanto tutte le parti in causa siano intenzionate da tempo a chiudere, l'operazione resta enormemente complicata, specie perché è improbabile l'Udinese si privi del proprio uomo migliore a metà stagione, specie senza incassare subito per poterlo sostituire.

"L'impressione però è che, da qui alla fine della sessione invernale, un tentativo di affondo concreto verrà fatto.