Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Inter-Skriniar, nessuno strappo: sale di nuovo l’ottimismo

Skriniar
Le parti si sono riavvicinate

Pietro Magnani

L'Inter e Skriniar si sono riavvicinati. Almeno secondo quanto riporta questa mattina La Gazzetta dello Sport. Le nubi sulla questione rinnovo sembrano, almeno parzialmente, essersi allontanate, e in casa nerazzurra è tornato a respirarsi ottimismo a riguardo.

Inter-Skriniar, nessuno strappo: sale di nuovo l’ottimismo- immagine 2

Il faccia a faccia tra gli uomini mercato nerazzurri e l'entourage del giocatore sembra infatti aver dato un esito piuttosto positivo, nonostante i tanti dubbi della vigilia. Il silenzio di Skriniar era stato interpretato come una chiara volontà di partire, invece sembra che lo slovacco sia sinceramente interessato alla proposta dell'Inter. L'incontro di ieri non è stato risolutore, per quanto molto positivo. Le parti hanno deciso di riparlarne dopo le feste, con il possibile, e si spera stavolta decisivo, nuovo incontro fissato indicativamente per metà gennaio.

Secondo quanto riportato sul proprio profilo Twitter da Fabrizio Biasin, l'Inter sta lavorando sui bonus, a partire da un'offerta base di 6 milioni di euro all'anno. L'aggiornamento definitivo sul caso Skriniar dovrebbe arrivare, allora, entro la partenza della squadra per l'Arabia Saudita, per il match di Supercoppa contro il Milan, il prossimo 18gennaio.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Più che uno strappo ricucito potremmo forse parlare di uno strappo che a conti fatti non c'è mai stato. La strada è ancora lunga e ogni giorno che passa le attenzioni delle big d'Europa aumentano. Skriniar è un pezzo pregiato del mercato, ancora di più se a parametro zero. Vedremo come andrà a finire, anche se la sensazione è che questa telenovela possa concludersi con un lieto fine. Una rottura definitiva infatti sarebbe arrivata molto prima. La cautela delle parti invece, che non vogliono sbagliare nulla e incrinare i rapporti, è il segnale che tutti vogliono arrivare alla firma. Alle giuste condizioni, ovviamente.

tutte le notizie di