Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Mercato – Dumfries promesso al Chelsea: in ballo anche l’affare Lukaku

Denzel Dumfries
Il piano nerazzurro per prendere due piccioni con una fava

Pietro Magnani

Che entro il 30 giugno l'Inter dovrà quasi sicuramente cedere uno dei propri giocatori più importanti è cosa nota. Così come è ormai evidente che il prescelto, anche per le richieste, pare sia Denzel Dumfries, che ha superato i 60 milioni di valore. L'esterno olandese, che al Mondiale si è messo in mostra, potrebbe però rientrare in un'operazione più grande di una semplice cessione.

Mercato – Dumfries promesso al Chelsea: in ballo anche l’affare Lukaku- immagine 2

Dumfries piace da diverso tempo al Chelsea, ma non solo: ultimamente su di lui ci sarebbe anche il forte interesse del Bayern Monaco. Tuttavia, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, pare che il suo destino sia già scritto e parli Blues. Il piano nerazzurro sarebbe infatti quello di cedere l'esterno al Chelsea, che quindi è ampiamente in pole position su tutta la concorrenza, in modo da prendere due piccioni con una fava: appianare il bilancio e trattenere Lukaku a Milano. Magari con un doppio sconto reciproco.

L'Inter potrebbe abbassare leggermente le pretese, e a loro volta i Blues potrebbero ridurre la cifra del prestito oneroso del belga. Un'operazione che, in linea teorica, sarebbe fruttuosa per tutti. Dumfries che giocherebbe nel campionato più competitivo al mondo, guadagnando molto di più. Il Chelsea che troverebbe l'esterno che cerca e rimanderebbe la soluzione della "grana Lukaku". Ed infine l'Inter, che tratterrebbe a Milano la propria stella (sperando trovi continuità) risolvendo anche temporaneamente i problemi di cassa.

Mercato – Dumfries promesso al Chelsea: in ballo anche l’affare Lukaku- immagine 3

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

—  

L'affare delineato dalla Rosea è sicuramente lo scenario ideale per tutte le parti in causa, soprattutto per l'Inter. Dumfries infatti, ad essere onesti, pur con grandi margini di crescita davanti, è un calciatore con molti limiti. Un uomo importante per Inzaghi, ma sicuramente non un fuoriclasse insostituibile come è stato invece Hakimi. Cedere l'olandese praticamente alla stessa cifra del marocchino, nonostante l'evidente differenza tecnica, dopo averlo acquistato per soli 15 milioni sarebbe un colpaccio. Meglio ancora se faciliterà la permanenza di Lukaku a Milano. Il dubbio ora è un altro. Non c'è troppa fretta di trattenere Big Rom a "scatola chiusa"? La sua importanza non si discute. Ma dopo una prima parte di stagione ai box, prima di giocarsi tutto sul belga, due calcoli sul futuro andrebbero fatti. Prima il girone di ritorno, poi si vedrà. Altrimenti anche l'utilità della cessione di Dumfries potrebbe perdere valore.

tutte le notizie di