Caso Messi, La Liga non ci sta: “L’unica via d’uscita è il pagamento della clausola”

Sul fuoriclasse argentino da registrare le attenzioni di Manchester City ed Inter, ma non solo

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Non bastava l’assenza del fuoriclasse argentino dai consueti test odierni per la preparazione della prossima stagione dei blaugrana: ora tra Lionel Messi ed il Barcellona interviene direttamente La Liga, con un comunicato che ostacola la partenza del numero 10 dei catalani. L’unica via d’uscita permessa a Lionel Messi dal Barcellona, infatti, sembra essere il pagamento dell’ormai celeberrima clausola da 700 milioni di euro: l’opzione che permetteva all’argentino di liberarsi a titolo gratuito, quindi, non è posticipabile.

Nella nota del campionato iberico, infatti, si legge: “In relazione alle diverse interpretazioni (alcune della quali contraddittorie) pubblicate negli ultimi giorni da diverse testate giornalistiche e media, relative alla situazione contrattuale di Lionel Andrès Messi col Fc Barcellona, La Liga reputa opportuno fare chiarezza, una volta analizzato con attenzione il contratto del giocatore col suo club:

  1. Il contratto è attualmente in vigore e prevede una “clausola risolutiva” applicabile nel caso in cui Lionel Andrés Messi decidesse di sollecitare la risoluzione anticipata unilaterale del contratto, eseguita ai sensi dell’articolo 16 del regio decreto 1006/1985, del 26 giugno, che regola il rapporto di lavoro degli atleti professionisti;
  2. In conformità con le normative applicabili, e seguendo la procedura corrispondente in questi casi, La Liga non eseguirà alcuna procedura di visto preliminare per l’allontanamento del giocatore dalla federazione se non ha precedentemente pagato l’importo di detta clausola“.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy