TS – Inter, Zhang detta le regole: necessarie cessioni a gennaio

Il presidente delinea le strategie del mercato nerazzurro

di Roberto Gentili

In un calcio che rischia il default, anche l’Inter è costretta a rivedere le strategie. Lo sa bene Steven Zhang. Il presidente nerazzurro ha chiarito ad Antonio Conte come, per ottenere i rinforzi desiderati, serva prima cedere qualche elemento.

Stando a quanto riportato da TuttoSport, i maggiori indiziati a lasciare Appiano Gentile sono Nicolas Vecino e Christian Eriksen. L’uruguaiano paga lo scotto dei troppi infortuni, mentre il danese non si è mai inserito del tutto nei meccanismi di Conte, che ha impiegato l’ex Tottenham col contagocce.

Dalle cessioni dei due di cui sopra, arriverà il danaro che sarà impiegato per coprire la casella del centrocampista desiderato da Conte. Due i profili cercati: un centrocampista difensivo o, in alternativa, una mezzala. Serve poi un esterno mancino e un vice-Lukaku.

 

Al primo identikit risponde in pieno il profilo di N’Golo Kanté. Per il secondo, invece, si pensa ad uno tra Rodrigo De Paul e Ruslan Malinovskyi, risultato positivo nella giornata di ieri.

Tre le soluzioni per il ruolo di esterno: Emerson Palmieri, Marcos Alonso e Junior Firpo. Come alternativa al centravanti belga, Conte non molla l’idea Milik, salito nel ranking dei desideri nerazzurri. Attenzione poi a Giroud, che potrebbe rivelarsi una soluzione low-cost favorevole alla causa nerazzurra.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy