Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

Calciomercato Inter

Voto al calciomercato 2021/2022 dell’Inter

Giuseppe Marotta (@Getty Images)

Questa è stata un’estate complicata per i tifosi dell’Inter che hanno visto la partenza di due loro beniamini e di Conte

Martina Napolano

Finalmente il calciomercato si è concluso, ed il pallone tornerà a rotolare sul prato verde. Questa è stata un’estate complicata per i tifosi dell’Inter che hanno visto la partenza di due loro beniamini e di Conte. Si è provato a mettere una toppa alle falle finanziarie della società, ma ciò ha comportato un leggero indebolimento della squadra Campione d’Italia. Bisognerà capire se il nuovo tecnico Simone Inzaghi saprà gestire al meglio uno spogliatoio sempre scoppiettante come quello interista.

Il calciomercato è come una slot machine su VideoSlots. Non si sa mai se sta arrivando il jackpot, ma ci si spera sempre. Perciò, cercheremo di capire, in questa pagina, se i nuovi volti saranno all’altezza e qual è il voto globale all’operato di Marotta.

Gli acquisti

Ogni volta che un nuovo acquisto varca i cancelli di Appiano Gentile è sempre emozionante. Il tifoso sogna sempre che quel giocatore possa portarlo ai più grandi trofei. Vediamo se i nuovi acquisti ci riusciranno.

Dumfries

Terzino destro olandese. Ha ben impressionato nell’Europeo 2020. Acquistato dal PSV per 12,5 milioni di euro. L’agente è Mino Raiola, quasi una sicurezza, per questo esterno tutto da scoprire.

Correa

Seconda punta argentina, prestito con obbligo di riscatto per 30 milioni più 1 milione di bonus dalla Lazio. Potrebbe far bene se la squadra gira, ma ha già dimostrato di non saper prendere le redini quando la squadra non gira.

Dzeko

Attaccante bosniaco, arrivato a parametro zero della Roma. Non ha ottimi numeri, nelle scorse stagioni, ma la sua importanza nell’attacco romanista andava oltre le statistiche. Buon colpo.

Calhanoglu

Mezzala offensiva, strappato a zero ai rivali del Milan. Potrebbe rappresentare il Luis Alberto della Lazio di Simone Inzaghi. Gol, assist e calci piazzati. Ottimo colpo.

Cordaz

Arriva a titolo gratuito dal Crotone, per riempire la casella di portiere di riserva. Nessuno si aspetta faville, anche perché davanti ha un mostro sacro come Handanovic.

Inzaghi

Il nuovo allenatore ha il vantaggio di trovare una rosa impostata per il 3-5-2 di Conte. La sua Lazio ha dimostrato più volte di mancare mentalmente in alcuni momenti chiave. Chissà se potrà raccogliere l’eredità di Conte con successo.

Le cessioni

Le cessioni più dolorose sono ovviamente quelle di Lukaku e Hakimi, ma non sono state le uniche.

Lukaku

Andato al Chelsea per 115 milioni. La sua importanza andava oltre i gol e le prestazioni. Perdita clamorosa

Hakimi

Venduto al PSG per 60 milioni. La sua abilità sulla fascia è stata spesso decisiva. Anche questa è stata una cessione dolorosissima.

Joao Mario

Andato al Benfica a titolo gratuito pur di risparmiare il suo ingaggio. Bidone.

Young

Andato a titolo gratuito all’Aston Villa. Era una buona riserva.

Padelli

Torna a Udine a titolo gratuito.

Dalbert

In prestito al Cagliari per cercar di dimostrare di valere.

Esposito

In prestito al Basilea per farsi le ossa.

Nainggolan

Svincolato, si è accasato all’Anversa.

Lazaro

In prestito al Benfica per dimostrare di valere i soldi pagati per il suo cartellino.

Conte

Perdita importante, il salentino ha rescisso il contratto prima dell’inizio del mercato, per divergenze con la dirigenza.

Voto finale

Il voto finale non può che essere negativo, anche se non troppo. Le perdite sono molto importanti e non è ancora chiaro come impatteranno sulla squadra. Le prime due partite sono state vinte abbastanza agevolmente, ma nel lungo periodo cosa succederà?

 

Queste incertezze non possono far altro che portare ad un voto al calciomercato di 5 e mezzo.