inter news

Benevento-Inter, Ausilio (Sky): “Skriniar e Ranocchia rimangono qui. Nainggolan? Vedremo cosa accadrà”. Poi l’assist a Conte

I nerazzurri scendono in campo alle ore 18 contro il Benevento per il recupero della prima giornata

Marco Accarino

"La stagione è appena iniziata ma, per l'Inter, è già tempo di partite importanti. Quella di questo pomeriggio infatti, valida per il recupero della prima giornata di campionato, vedrà impegnati i nerazzurri contro il Benevento: in palio tre punti già da adesso fondamentali. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport il dirigente Piero Ausilio ha commentato così il match e non solo: "La nostra rosa è frutto di un lavoro fatto bene. Lo scorso anno abbiamo avuto un po' troppi infortuni in mezzo al campo, abbiamo capito e lavorato per completare la rosa. Nainggolan al Cagliari? Ci hanno fatto capire in modo diretto ed indiretto che c'è interesse per questo ragazzo. Radja è ancora un nostro giocatore, ha due anni di contratto. Se resterà qui farà parte del nostro centrocampo, altrimenti ci incontreremo e parleremo del futuro".

"RANOCCHIA - "Rimane qua. Abbiamo parlato col Genoa, ma Andrea rimane qua. Abbiamo parlato col tecnico e il calciatore ha dimostrato di essere valido. Ha poi un senso di appartenenza verso questa rosa, rimarrà qui perché è un uomo importante. Rimarrà indipendentemente da qualsiasi movimento in quel reparto".

"MERCATO - "Il mercato termina tra qualche giorno, noi numericamente siamo a posto così. Anzi, dobbiamo definire anche qualche giocatore in più in rosa. Non sono previsti nuovi investimenti, e se ci saranno saranno solo fatti dopo uscite. Skriniar? Abbiamo avuto un contatto con il Tottenham, ma non ci sono arrivate offerte particolari. Non è sul mercato, rimarrà qui. Più di questo non posso dire nulla".

"SCUDETTO - "Facciamo finta di non sentire. Sappiamo chi sono i favoriti: se c'è qualcuno che vince nove scudetti di fila...Noi vogliamo crescere, migliorare e consolidarci. Vogliamo essere più forti dello scorso anno, quando siamo arrivati secondo a due punti e in finale di Europa League. Lo scorso anno qualcosa abbiamo sbagliato, a centrocampo siamo stati in emergenza per troppo tempo. Abbiamo lavorato per facilitare il lavoro di Conte".