Burdisso: “La mano di Conte si vede, servono colpi per lo scudetto. La società saprà cosa fare”

Il tecnico nerazzurro questa sera potrebbe salire al secondo posto in classifica

di Raffaele Caruso

Nicolas Burdisso, ex difensore di Inter e Torino, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per presentare, in qualità di doppio ex, la sfida in programma questa sera a San Siro.

Ecco le sue parole sull’Inter di Conte: “E’ una squadra diversa rispetto a quella di Spalletti. La mano dell’allenatore si vede così come la determinazione dei ragazzi. Poi saprà la società dove investire per vincere lo scudetto, ma la situazione che Conte ha incontrato a Milano non è paragonabile a quelle vissute a Torino o al Chelsea”.

Conte top player: “Ognuno ha la sua percentuale e il suo peso nell’arco della stagione, ci sono allenatori che hanno un grande impatto. Però alla fine contano i calciatori. Conte è quello che conosce la realtà e sa con quali calciatori può lottare per lo scudetto. L’Inter, però, ha capito subito l’idea dell’allenatore, e prendere calciatori in base a quest’idea è importante”.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

LIVE Calciomercato Inter – Patto con il Barcellona per Lautaro, Brozovic rischia il posto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy