CdS – Inter, caso positivi: obiettivo permettere spola Appiano-casa, altrimenti isolamento alla Pinetina

Il club nerazzurro vorrebbe usare le stesse procedure attuate dal Milan, prossimo avversario di campionato

di Roberto Gentili

Anche l’Inter deve fare i conti con il Covid. Dopo la positività a marzo del Dottor Volpi, responsabile dell’area medica, nella giornata di ieri anche Milan Skriniar e Alessandro Bastoni sono risultati positivi. Il classe 1999 ha lasciato il ritiro della Nazionale Under 21 per fare rientro a casa, come previsto dal protocollo, mentre lo slovacco potrebbe trascorrere la quarantena proprio nel suo paese.

Oggi Skriniar si sottoporrà ad un secondo tampone per vedere se sarà confermato l’esito. Nel frattempo il club nerazzurro è corso ai ripari, scrive il Corriere dello Sport. Ieri era in programma una seduta con i soli nove giocatori ( Handanovic, Radu, Padelli, Ranocchia, Darmian, Young, Gagliardini, Nainggolan e l’infortunato Vecino) non convocati dalle Nazionali, ma una volta appresa la notizia si è deciso di svolgere un lavoro individuale.

La speranza dell’Inter è ora quella che l’Ats – che oggi dovrebbe rilasciare comunicazioni ufficiali – permetta di fare la spola tra la propria abitazione ed il centro sportivo, proprio come accaduto al prossimo avversario di campionato, il Milan.

L’opzione più probabile, però, è che l’isolamento sarà svolto alla Pinetina, dove si potrà sfruttare la nuova club-house nerazzurra.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy