Serie A – L’aumento dei contagi riporta in auge i playoff: la deadline nel 2021

Gravina e Dal Pino stanno pensando nuovamente ad una soluzione alternativa

di Antonio Siragusano

Lo stato d’emergenza prorogato ufficialmente dal governo fino al 31 gennaio 2021 e già approvato dal parlamento, ha portato a nuove riflessioni i capi di Lega Serie A e Federcalcio, Dal Pino e Gravina. In seguito all’aumento dei contagi che sta colpendo sempre più calciatori in Italia, è emersa l’esigenza di trovare dei piani alternativi pur di favorire a tutti i costi la conclusione del campionato.

Secondo quanto ripreso dal Corriere dello Sport questa mattina, Lega e FIGC starebbero dunque pensando di modificare in corso d’opera il format del campionato italiano entro la scadenza del 31 gennaio 2021, aggiungendo alla regular season la possibilità di playoff e playout in largo anticipo. In questi tre mesi il campionato cercherà di reggere per portare a termine tutti i match previsti dal calendario, per poi rivalutare l’idea insieme ai club una volta giunti a metà della stagione.

Il primo piano già abbozzato prevede di interrompere la regular season il 24 gennaio, giorno dell’ultima giornata del girone d’andata, dando vita alla cosiddetta ‘fase a orologio’ in cui la classifica verrà divisa in due parti in cui verranno messi in palio: scudetto (tra le prime 4), Europa League (dalle 5^ all’8^), piazzamenti e premi di metà classifica (dalla 9^ alla 14^) e salvezza (dalla 15^ alla 20^). La seconda ipotesi, invece, sarebbe quella delle final eight sulla falsariga di quella adottata dall’Uefa in Champions League.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy