Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Collovati: “Sarà un campionato anomalo. Messi-Inter? Sì, ma ad una condizione”

L'ex difensore azzurro ha espresso le sue opinioni sul campionato e sul mercato dell'Inter

Andrea Pennacchi

"Fulvio Collovati è stato raggiunto dai microfoni di Footballnews24 in un'intervista che ha toccato vari temi. In particolare, l'ex campione del mondo si è soffermato sulla situazione del calcio condizionata dall'emergenza Coronavirus e quindi di una possibile ripresa del campionato. "Decideranno i medici", ha dichiarato l'ex difensore azzurro. Inoltre, ha anche affrontato il tema del calciomercato nerazzurro e la questione legata al nome di Leo Messi.

"RIPRESA DEL CAMPIONATO - "Affinché le squadre non accumulino debiti, credo che in un modo o nell'altro questa stagione vada finita, anche giocando in estate. Chiaramente, però, la decisione non sarà presa dalla Lega Calcio o dalla Federazione, ma saranno i medici, l’Istituto Superiore della Sanità e l’Organizzazione Mondiale della Sanità a dare un parere. E’ ormai scontato che si giocherà a porte chiuse, ma bisognerà essere in grado di garantire la sicurezza a tutti i soggetti di una società, come i massaggiatori, magazzinieri e collaboratori tecnici, non solo ai singoli calciatori. Sarà dunque giusto tornare in campo quando o diranno i medici, e non di certo quando lo decidono altre persone".

"CAMPIONATO 'FALSATO' -"Il semplice fatto di giocare a porte chiuse, rende la cosa insolita, diversa, falsata. Dovremmo abituarci a stare senza pubblico fino a quando il Coronavirus non sarà completamente sconfitto, giocare senza tifosi è sinonimo di diversità. Non dimentichiamoci, in seguito, che dopo due mesi in cui i giocatori non sono scesi in campo, farli allenare per 20 giorni per poi ricominciare è effettivamente qualcosa di anomalo, che senza alcun dubbio andrà a influire sulle prestazioni delle squadre. Servirà avere la certezza che tutti i calciatori possano tornare a giocare, non si può sbagliare, ci sono i gioco delle vite".

"AFFARE MESSI - "Sì, ma a solo una condizione, cioè nel caso in cui Messi rompesse con il Barcellona. E’ un giocatore straordinario, lo vogliono tutti, il punto è che è lui che deve prendere una scelta e sinceramente dubito che possa rompere con i Blaugrana".

"SU CHIESA E CASTROVILLI - "L'Inter è una squadra che sta puntando molto sui giovani e loro sono due calciatori di valore. Chiesa è già una certezza, mentre Castrovilli si sta imponendo quest’anno e sono sicuro che entrambi hanno le potenzialità per diventare due punti fermi".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/