GdS – Il piano C di Conte: l’Inter può sorprendere il Verona con il tridente

Il tecnico nerazzurro ha già utilizzato questo modulo sulla panchina del Chelsea

di Antonio Siragusano
Conte Inter

Per superare un ostacolo insidioso come il Verona, Antonio Conte sa bene che potrebbe non bastare la stessa attitudine delle ultime due partite. Effettivamente, nonostante abbia vinto sia contro il Napoli che contro lo Spezia, l’Inter ha dato l’impressione di aver consumato parecchie energie nell’ultimo complicatissimo ciclo e di aver bisogno della sosta natalizia per poter recuperare le forze. Così, il tecnico interista potrebbe sorprendere la formazione di Ivan Juric presentando per la prima volta un inedito piano C.

Conte Inter
Antonio Conte, @Getty Images

Come spiegato da La Gazzetta dello Sport, non si tratta di una vera e propria rivoluzione, visto che l’assetto tattico poggerebbe prevalentemente ancora su una difesa a tre, ma la vera novità sarebbe il tridente offensivo che Conte aveva già utilizzato vincendo uno scudetto sulla panchina del Chelsea. In questo caso, oltre ad allargare Lautaro Martinez sulla corsia di sinistra, a completare il trio d’attacco verrebbe inserito Perisic sulla fascia destra, finalmente nel suo ruolo naturale.

Per quanto riguarda i due esterni, Hakimi e Young, avrebbero più sostegno e meno campo da coprire, potendo sfruttare dell’aiuto dei compagni di fascia. La squadra rimarrebbe ovviamente più scoperta in mezzo al campo dove verrebbe a mancare un uomo, ma Conte in tal senso potrebbe chiedere sia a Barella che Brozovic uno sforzo in più soprattutto in fase di non possesso. Molti principi rimarrebbero comunque intatti anche in caso di 3-4-3, col grande vantaggio di poter tornare a creare superiorità sulle fasce grazie alla presenza di più uomini in entrambe le fasi.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy