Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Fiorentina-Inter, Conte (Inter TV): “Meritavamo la qualificazione nei 90′. Juventus? Partita stimolante, siamo energia allo stato puro”

L'allenatore leccese a fine partita dopo il passaggio del turno di Coppa Italia

Antonio Siragusano

Una gara durata ben 120' quella tra Fiorentina e Inter, che ha avuto bisogno dei tempi supplementari per decretare una formazione vincitrice. Una gara sicuramente non spettacolare, sia da una parte che dall'altra, ma che alla fine la squadra di Antonio Conte è riuscita a portare a casa centrando l'obiettivo fissato alla vigilia. Strappato il pass per i quarti di finale di Coppa Italia, l'Inter si giocherà la qualificazione verso le semifinali nel derby contro il Milan, reduce del successo ottenuto ai calci di rigore ieri sera contro il Torino.

Della vittoria ottenuta grazie al gol di Lukaku al 119' ha parlato Antonio Conte ai microfoni di Inter TV al termine della gara. Queste le parole dell'allenatore: "Sicuramente è una qualificazione meritata, che poteva anche arrivare al 90' perché abbiamo avuto occasioni importanti, ma va bene così. I ragazzi sono stati bravi, hanno giocato con buon ritmo, buona organizzazione. Sono soddisfatto, così come son contento per quei calciatori come Kolarov hanno avuto il covid e non giocava da tanto dall'inizio, ma anche Ranocchia. A testimonianza che sono ragazzi seri che hanno a cuore l'Inter, sono contento di allenarli".

 Antonio Conte, Getty Images

RISPOSTE -"Ho avuto risposte positive, come ho detto in conferenza sarebbe scesa in campo la squadra migliore. De Vrij, Bastoni, Brozovic e Barella venivano da un tour de force importante. Romelu sta cercando di smaltire un problema, dopo la Roma ha lavorato a parte. Lo stesso Hakimi ieri aveva 38 di febbre. Abbiamo messo in campo una formazione importante per passare il turno, son contento perché tutti quanti in questo gruppo sono coinvolti, con l'unico obiettivo di far bene".

VERSO LA JUVENTUS -"I 120 minuti? C'è l'aspetto positivo di aver passato il turno su un campo difficile, quando vinci è energia allo stato puro. Questi ragazzi hanno vinto otto gare consecutive nelle ultime dieci di campionato. Spesso e volentieri si rischia di bruciare le energie nervose, perché tante volte non basta mai quello che fai. era importante per noi qualificarci, questa è energia allo stato puro. Ci aspetta una partita con degli stimoli, capiremo quanto avremo ridotto il gap sul campo dopo un anno e mezzo di lavoro. Ora recuperiamo e poi penseremo a preparare la partita nel migliore dei modi".

Potresti esserti perso