GdS – Sponsor via e i danni (economici) del lockdown: ecco quanto ne risente il mercato dell’Inter

GdS – Sponsor via e i danni (economici) del lockdown: ecco quanto ne risente il mercato dell’Inter

Ingaggi pesanti e perdite da diritti televisivi e merchandising: si deve vendere per andare avanti

di Roberto Gentili

Se non ci sarà nessuna cessione, l’Inter non potrà effettuare altri acquisti. Come spiega La Gazzetta dello Sport,  prima di vedere altre entrate in fase di mercato (leggasi Vidal), il club nerazzurro deve vendere.

Dallo scorso 30 giugno il bilancio si è appesantito di 29 milioni, figli dei rientri di Persic, Nainggolan e Joao Mario e dei relativi pesanti stipendi. Il costo dei tesserati ammonta così a ben 220 milioni, contro i 191 registrati lo scorso giugno.

Il bilancio, inoltre, era stato già danneggiato dalla perdita di quei 45 milioni che venivano garantiti dagli sponsor asiatici. A tutto questo si aggiunge poi una perdita stimata tra i 15 e i 20 milioni dagli incassi dello stadio,  a cui vanno aggiunte anche quelle del merchandising e dei diritti televisivi. Chi si aspetta un’Inter protagonista dovrà quindi aspettare. Giusto il tempo di sistemare i conti con le cessioni.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy