INTER-ATALANTA PAGELLE

Inter-Atalanta, le PAGELLE: Dzeko-Lautaro incidono, Dimarco spacca ma che peccato

Edin Dzeko e Matias Vecino (@Getty Images)

I voti dei nerazzurri in campo per Inter-Atalanta

Alessio Murgida

PREMI F5 PER AGGIORNARE

HANDANOVIC 5 - Male oggi Handa. La prestazione di Firenze ci ha illuso. Sbaglia sul secondo gol atalantino con una respinta sbagliata tecnicamente. Il VAR lo salva da un altro errore sul momentaneo vantaggio di Piccoli poi annullato per un irregolarità.

SKRINIAR 5,5 - Oggi The Wall non è molto muro. Sul primo gol è troppo distante da Malinovskyi e rende i giochi troppi facili per l'ucraino.

DE VRIJ 6 - Partita sufficiente per il numero 6 nerazzurro: la squadra subisce due gol ma lui è quasi sempre perfetto.

BASTONI 6 - La sua partita viene condizionata dallo sciocco giallo preso a inizio match per una trattenuta su Pessina. Da lì diventa un po' timido per via dell'ammonizione e non riesce a salire come suo solito. (DIMARCO 6,5 - Che peccato il rigore sbagliato perché l'ex Verona aveva spaccato in due la partita. Il pareggio infatti nasce da un suo tiro. Il rigore sarebbe stata la ciliegina e sarebbe stata la prima rete in nerazzurro a San Siro. Un peccato.)

DARMIAN 6 - Parte molto bene, i compagni lo trovano alla perfezione sulla destra. Per un attimo fa il "Gosens" contro Gosens poi scende di livello. (DUMFRIES 6 - É entrato meglio altre volte: rischia di fare la frittata sul gol annullato all'Atalanta.)

BARELLA 7,5  - Un altro assist, ormai siamo stanchi di ripetere quanto Barella sia l'Inter e l'Inter sia Barella. Una prestazione mostruosa: avrebbe potuto farne 4 di assist. (SATRIANO S.V.)

BROZOVIC 5,5 - Male, molto male nella prima parte. Dalle sua parti l'Atalanta va a nozze: si rivede il solito Brozo ma solo per i pochi minuti finali.

CALHANOGLU 5 - I primi minuti ci illudono di vedere un Hakan stile Genoa ma sbaglia diversi palloni decisivi nella seconda frazione di gioco. L'Inter sarebbe potuta rendersi pericolosa in quelle occasioni. (VECINO 6,5 - Entra benissimo e va anche vicino al gol.)

PERISIC 6,5 - Partita fisica, intensa: perfetta per il tipo di giocatore che è croato. E si vede.

LAUTARO 7 - Il gol che apre la partita è una di rara meraviglia. Lotta, come al solito, il Toro. Anima nerazzurra. (SANCHEZ S.V)

DZEKO 7 - Ariete dell'Inter: parte a molla, sbaglia alcuni palloni nel durante, ma poi la pareggia lui da vero bomber. Ma non era un attaccante che non segnava?

 

tutte le notizie di