Morte Attanasio, il cordoglio di Inter Campus: “Lui sempre vicino a noi, abbraccio alla famiglia”

L’ambasciatore italiano in Congo è rimasto ucciso in un attacco

di Lorenzo Della Savia

La notizia, oggi, ha scosso molti: è quella dell’uccisione di Luca Attanasio, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, rimasto ucciso a 44 anni nel corso di un attacco. Ha scosso anche Inter Campus, progetto nerazzurro d’inclusione sociale in varie zone del mondo (tra cui, appunto, il Congo), che, con un comunicato pubblicato su inter.it, ha voluto manifestare il proprio cordoglio alla famiglia di Attanasio.

“La famiglia nerazzurra, la famiglia Moratti e Inter Campus Congo sono vicini alla moglie e alle figlie dell’Ambasciatore d’Italia in Congo Luca Attanasio, persona sensibile e attenta ai bisogni delle comunità, vicina a Inter Campus e attiva nell’ambito della cooperazione italiana all’estero – si legge nel comunicato – L’Ambasciatore, che conosceva bene il partner locale Alba Onlus, avrebbe dovuto fare visita a Inter Campus nei mesi passati, per incontrare i bambini e gli allenatori del progetto e toccare con mano l’attività sociale che Inter Campus sviluppa in Katanga dal 2011. Venne il Console Generale Alfredo Russo, a cui ancora oggi ci unisce un legame sincero”.

Infine, conclusione: “A lui, così come a tutte le Ambasciate e ai Consolati che si spendono per lo sviluppo e la pace, spesso accogliendo le delegazioni di Inter Campus come rappresentanti virtuosi dell’Italia nel mondo, va il nostro abbraccio più sincero”.

AGUERO IN SCADENZA: SONDAGGIO DELL’INTER >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy