Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER-EMPOLI

Inter-Empoli, Inzaghi: “Non eravamo nella nostra migliore serata. Non mi aspetto scuse da Skriniar”

Simone Inzaghi
Le parole del tecnico nerazzurro al termine della gara

Enrico Traini

Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Dazn al termine della sconfitta dell'Inter contro l'Empoli, per 1-0.

Ecco le sue parole:

Inzaghi Inter

PRESTAZIONE -"Non eravamo nella nostra miglior serata e abbiamo trovato un avversario di valore. Nel primo tempo siamo rimasti in partita. Abbiamo preso un gol su ripartenza. Ci abbiamo provato fino alla fine, ma è una sconfitta che rallenta il nostro cammino".

SOSTITUZIONI -"Il primo tempo soffrivamo il loro palleggio e ho voluto tenere l'assetto con cui abbiamo cominciato. Le partite sono lunghe e poi sarei intervenuto. Il gol lo abbiamo subito nel momento in cui eravamo rientrati. Ci abbiamo provato, ma è una sconfitta che brucia. Chiudiamo il girone d'andata a 37 punti, con qualche rimpianto e sappiamo che dobbiamo fare meglio".

CAMBIO MODULO -"Ci poteva stare nel finale. Sono rimasto a 3 perché attaccavano bene la profondità e volevo mantenere un determinato assetto. Anche prima dell'espulsione non eravamo nella nostra miglior serata".

GOL SUBITO -"In quel momento abbiamo preso una ripartenza, nonostante avessi detto di tenere distanze ed equilibrio. Avevamo risposto bene alla ripartenza, ma è stato Baldanzi. C'è stata anche la bravura loro e un po' di fortuna. Stavamo tenendo bene e avrei agito da lì a poco. Probabilmente in 11 contro 11 non lo avremmo preso".

SKRINIAR -"Non mi aspetto scuse. Lui è un professionista esemplare e gioca sempre nel migliore dei modi. Questa situazione non aiuta noi e il giocatore, ma ho la società che ci sta lavorando".

tutte le notizie di