Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inter, il futuro è già nelle tue mani: Mulattieri continua a volare

Mulattieri (@Getty Images)

L'attaccante è inarrestabile

Pietro Magnani

Che Samuele Mulattieri fosse un talento cristallino lo si sapeva già fin dai suoi primi passi nel calcio che conta. Il giovane classe 2000, prelevato dall'Inter nel 2018 dallo Spezia, ha infatti sempre mostrato di possedere tutte le doti necessarie a diventare un grande calciatore. La sua crescita è stata costante e ora sempre pronto ad esplodere definitivamente. L'Inter può sorridere: tra Mulattieri ed Esposito ha per le mani un patrimonio di giovani gioielli.

Mulattieri sono già due stagioni che si è dimostrato non solo tecnico, rapido e sicuro dei propri mezzi, ma anche un implacabile goleador di razza. Nell'ultimo anno con la Primavera aveva infatti siglato 15 goal in 21 presenze, mentre durante il prestito l'anno scorso in una realtà professionistica sconosciuta, come il Volendam in Olanda, aveva segnato la bellezza di 18 goal in 30 partite.

 Mulattieri (@Getty Images)

Tornato alla base nerazzurra, la società ha deciso di dargli spazio e di permettergli di crescere ancora, girandolo in prestito al Crotone in Serie B. Mai scelta fu più azzeccata. In Calabria Mulattieri sta diventando rapidamente una stella, capace di trascinare una squadra con ambizioni da Serie A a soli 20 anni. Nelle prime 4 partite stagionali in campionato infatti, Mulattieri ha già messo a segno 5 goal, tutti decisivi. A questi va poi aggiunto anche il sigillo in Coppa Italia, per un totale di 6 goal in 5 partite totali. L'ultima prestazione mostruosa è arrivata ieri, quando il ragazzo, partito dalla panchina, è subentrato negli ultimi 30 minuti, salvando in extremis i suoi. Sotto di 2 goal contro il Brescia infatti, il Crotone ha trovato la rimonta per il pareggio finale, proprio grazie alla doppietta di Mulattieri, capace di ribaltare la partita in soli 13 minuti.

Un impatto devastante sinora, non solo sul match di ieri, ma sull'intero campionato cadetto. Samuele sembra aver tutte le carte in regola per riprendersi l'Inter. La speranza è che la società sia lungimirante e capisca il diamante che ha per le mani: sarebbe un peccato sprecarlo in trattative minori. Mulattieri ha già la personalità per prendersi il proprio spazio anche alla casa madre. Inzaghi ha sempre avuto occhio per i giovani talenti: il binomio potrebbe rivelarsi esplosivo.