Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Moratti: “Conte, il passato non conta: sta facendo cose eccezionali. Lukaku? Non pensavo fosse così forte”

Massimo Moratti, Getty Images

L'ex presidente parla nel giorno che segue il successo sull'Atalanta

Raffaele Digirolamo

L'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti ha parlato ai microfoni di Radio24 ha parlato del momento attuale della società nel giorno del compleanno del club: "Conte in tasca oltre ai 40 euro ha altro (il riferimento è alle parole rilasciate ieri dal tecnico, ndr). La vittoria nel derby è stata decisiva nell'allontanare un rischio anche se il Milan sta facendo benissimo, ma i punti di distanza mettono l'Inter un po' al sicuro. L'Inter ha il carattere, l'ha dimostrato anche ieri, e l'intelligenza per portare a casa lo scudetto, con la dovuta scaramanzia".

 Massimo Moratti, Getty Images

Moratti prosegue parlando di Antonio Conte: "Può ricevere la benedizione dell'interismo? È rimasto abbastanza isolato dalla società che ha un po' di problemi, sta facendo cose eccezionali. Ha attirato su di sé tutta la responsabilità del campionato. Ha un ruolo che va oltre quello dell'allenatore in questo momento, ha tutti i meriti. Non si guarda al passato, ma al presente e il presente lo sta facendo bene".

Su Romelu Lukaku: "Devo dire che io son partito con l'idea che non fosse così forte sinceramente, ma è un ragazzo molto intelligente. È migliorato tantissimo, è un punto di riferimento adesso per tutti gli interisti ed è un giocatore incredibile".