GdS – Inter, l’identikit di Paredes: un ‘diez’ che ha imparato a fare il regista

Il centrocampista argentino è sbocciato tatticamente proprio in Italia

di Antonio Siragusano

Le ultime voci di mercato in casa Inter fanno pensare al nome di Leandro Paredes come il più quotato per poter rinforzare il centrocampo di Antonio Conte. Il calciatore argentino potrebbe arrivare con un incastro complicatissimo, che vedrebbe protagonisti anche Tottenham e Paris Saint Germain, a seguito di uno scambio con Eriksen e Dele Alli. Il tecnico nerazzurro avrebbe già dato il proprio ok all’operazione, contento di poter avere la qualità dell’ex Roma a sua disposizione.

Leandro Paredes, Getty Images

Nell’identikit fornito questa mattina da La Gazzetta dello Sport, Paredes viene giustamente presentato come un regista, nato però da classico ‘diez’ argentino sulla trequarti. Arrivato 20enne in Italia, è stato con Giampaolo nel prestito all’Empoli che ha imparato a giocare davanti alla difesa, esaltando tutta la qualità del suo destro. Non è un calciatore che ha dinamismo ed inserimenti tipici di una mezzala, ma è in fase di impostazione che riesce a fare soprattutto la differenza.

Arma importante sui calci da fermo, se arrivasse all’Inter potrebbe prendere idealmente il posto di Marcelo Brozovic. A Roma, nell’anno in cui Spalletti sfiorò il titolo, venne utilizzato sia davanti alla difesa che al fianco di De Rossi in un centrocampo con due soli uomini più Nainggolan da trequartista. La duttilità a più sistemi tattici mostrata successivamente sia a Parigi che in nazionale, avrebbe già convinto Antonio Conte ad averlo in squadra.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy