Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

SERIE A

CdS – L’Inter ha il mal di trasferta: è la peggior difesa della Serie A

CdS – L’Inter ha il mal di trasferta: è la peggior difesa della Serie A - immagine 1
Un 'primato' negativo che i nerazzurri condividono con il Bologna

Antonio Siragusano

Anno nuovo, vecchie abitudini. L'Inter apprezzata lo scorso mercoledì sera a San Siro contro il Napoli, aveva solamente illuso tifosi e addetti ai lavori. L'attenzione difensiva mostrata da tutta la squadra nello scontro diretto contro l'ex Luciano Spalletti, è stata immediatamente accantonata sabato sera nella trasferta di Monza. L'ennesimo risultato deludente ottenuto fuori casa che a questo punto accende un preoccupante campanello d'allarme sui numeri che la formazione nerazzurra continua a far registrare lontano da San Siro.

Inter

L'Inter, considerando solamente la classifica dei match fuori casa, sarebbe la settima dell'attuale campionato alle spalle della Juventus. A preoccupare Simone Inzaghi, però, sono soprattutto i numeri che riguardano i gol subiti. Se al Meazza i suoi ragazzi hanno incassato quattro sole reti su otto partite giocate, in trasferta ne ha subiti addirittura venti su nove partite giocate. Un numero esorbitante che fa della formazione nerazzurra la peggior difesa del campionato fuori casa a pari merito con il Bologna dopo la sconfitta di ieri sera contro l'Atalanta.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Il segreto per una perfetta fase difensiva, come dimostrato dalla partita vinta brillantemente contro il Napoli, sta nell'attenzione di tutta la squadra. Un'Inter concentrata può essere tranquillamente in grado di fermare il miglior attacco della Serie A, subendo il primo e unico tiro in porta dopo 90 minuti di gioco. Quella vista sabato sera a Monza, invece, ha fatto riemergere vecchi fantasmi del passato. Troppe disattenzioni già viste nella prima parte di stagione contro un avversario probabilmente sottovalutato, ma soprattutto un atteggiamento estremamente passivo visto nella ripresa.