inter news

Mazzola: “Quando vedo Ramos penso a Facchetti. Conte? Ecco cosa deve fare domani”

L'ex capitano nerazzurro incorona il difensore spagnolo. E sulla gara di domani...

Roberto Gentili

"Domani sera l'Inter affronterà il Real Madrid. All'andata era finita 3-2, ma domani i nerazzurri sono chiamati a vincere. Per dimostrare carattere dopo la gara di domenica col Torino, ma anche perché la gara di domani rappresenta un passo verso un obiettivo stagionale: il passaggio del turno di Champions League.

"Una gara, quella tra nerazzurri e Blancos, piena di storia, fascino e trofei. A presentarla è stato Sandro Mazzola. In un'intervista rilasciata a As, l'ex capitano nerazzurro si è soffermato su diversi aspetti: dalla finale del 1964, al momento del Real Madrid, passando per Sergio Ramos fino ad arrivare ad un pronostico.

Sandro Mazzola, Getty Images

"Sul capitano della squadra madrilena: "È uno dei migliori della squadra. Quando lo vedo giocare mi viene in mente Giacinto Facchetti: c'è sempre quando la squadra è in difficoltà".

"Il ricordo della finale di Coppa dei Campioni del 1964, vinta proprio contro il Real: "Di quella gara non dimenticherò mai una cosa: vedere di persona il mio idolo, Alfredo Di Stefano. Sono uscito dagli spogliatoi e lui era lì. Non mi sembrava vero. L'ho guardato, ha capito ed è venuto da me dicendomi qualcosa. Il peccato è che non ho capito niente: ero scioccato".

"Sulla gara di domani: "Conte deve giocare all'italiana, deve lasciare l'iniziativa a Zidane. Pronostico? Ce l'ho, ma lo tengo per me".

"Sull'assenza dei tifosi: "Ho bisogno di un caffè per guardare le partite in questi mesi. Mi manca l'atmosfera, mi mancano i tifosi. È tutto così strano. Ma torneremo in tribuna".