Modric: “Avrei voluto giocare con Ronaldo il Fenomeno. CR7? E’ a un altro livello di calcio, ma il futuro…”

Modric: “Avrei voluto giocare con Ronaldo il Fenomeno. CR7? E’ a un altro livello di calcio, ma il futuro…”

Il centrocampista croato è tra i candidati favoriti alla vittoria del prossimo Pallone d’Oro

di Antonio Siragusano

Negli ultimi giorni si sono nuovamente alimentate le voci circa un ritorno di fiamma dell’Inter nei confronti di Luka Modric. In effetti, dopo i sussulti estivi, il centrocampista croato sta vivendo a Madrid uno dei momenti più difficili della sua esperienza spagnola, anche a causa dei risultati negativi dell’ultimo periodo e di un feeling non particolarmente brillante con Julen Lopetegui. L’asso del Real è stato intervistato da France Football, che domani pubblicherà integralmente le dichiarazioni rilasciate sulle proprie pagine. Nel frattempo, ecco qualche breve estratto delle sue parole.

COMPAGNI DA SOGNO – “Con quale calciatore mi sarebbe piaciuto giocare? Prima con Boban, il mio idolo della Nazionale croata. Poi con Zidane, che ho avuto la fortuna di avere come allenatore. E con chi abbiamo vissuto i momenti più belli della storia del Real Madrid tra cui questi tre campioni consecutivi. A volte veniva a giocare con noi ed era impressionante vedere la sua eleganza e i suoi movimenti a terra. E il terzo è Ronaldo Nazario. “

SEGRETO PER VINCERE – “Ci sono squadre che dimostrano che puoi, allo stesso tempo, vincere e dare spettacolo. Il calcio si gioca con la testa. Puoi mettere tutta la forza fisica che vuoi ma c’è qualcosa chiamata intelligenza calcistica che sarà sempre essenziale. Il fisico non soppianterà mai l’intelligenza”.

CRISTIANO RONALDO – “E’ di gran lunga al di sopra di tutti, è a un altro livello di calcio. Il suo addio? Non me l’aspettavo da nessuno di loro. Non pensavo che Zidane se ne andasse, stessa cosa per Ronaldo. A proposito, quando sono uscite le voci su Cristiano, stavamo facendo delle scommesse tra noi nello spogliatoio ed eravamo sicuri che sarebbe rimasto. Ma ognuno fa la propria scelta di vita”.

MPABBE’ – “Sono sicuro che continuerà a crescere. Mbappé è un talento straordinario, una meravigliosa promessa per il futuro e ha già dimostrato un grande livello. Lui è molto speciale”. 

LEGGI ANCHE -> Mourinho torna all’assalto di Perisic. Ma non è il solo sulla sua lista

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

VIDEO – CAMBIASSO, EX CENTROCAMPISTA ORA…VOLANTE! ECCO LA SUA PRIMA ESPERIENZA IN VOLO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy