Pasinato: “Inter, hai l’obbligo dello Scudetto. Eriksen? Se resta si gioca al massimo la Coppa Italia”

Il danese è un esubero per la prossima sessione di mercato

di Lorenzo Della Savia
Eriksen Inter

L’Inter e l’obbligo di vincere lo Scudetto, l’Inter e la grana Eriksen non funzionale al gioco di Conte: i motivi ricorrenti della stagione interista sono questi, non c’è via d’uscita, non c’è soluzione che non sia – rispettivamente – vincere lo Scudetto e cedere Eriksen. A rilanciare i due iper-trattati temi dell’attualità nerazzurra, oggi, ai microfoni di Radio Sportiva, ci ha pensato Giancarlo Pasinato, ex calciatore dell’Inter per cinque stagioni.

“Se l’Inter non vince il campionato ha fallito, perché quando hai la Champions difficilmente riesci a essere competitivo su entrambi i fronti, mentre a questo punto, visti gli acquisti voluti da Conte, anche il secondo posto sarebbe un fallimento”, ha dichiarato Pasinato, passando poi al tema Eriksen. “Nel gioco di Conte Eriksen non è funzionale: al Tottenham era abbastanza libero dietro la punta e su punizione faceva gol importanti, qui ci sono Lukaku e Martinez davanti – ha detto – Se restasse farebbe fatica e si giocherebbe al massimo la Coppa Italia”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy