Paulo Sousa su Inter-Juve: “Sarà interessante la sfida Conte-Pirlo”

L’ex tecnico della Fiorentina ha giocato con entrambi

di Pietro Magnani
Sousa Inter

Paulo Sousa, ex allenatore della Fiorentina, ha giocato in Serie A con le maglie di Juventus e Inter, curiosamente compagno di Antonio Conte in bianconero e di Andrea Pirlo in nerazzurro.  Questa sera i due ex centrocampisti si sfidano dalla panchina nel Derby di Italia, a parti invertite. Sousa ha parlato a La Gazzetta dello Sport della super sfida.

Sousa ha dichiarato: “La Juventus ha varato una linea coraggiosa affidandosi ad un emergente come Pirlo. A Torino però si alimenta da sempre una tradizione vincente che fa bene anche alla concorrenza. L’Inter invece ha scelto qualcosa di più concreto nell’immediato, come Antonio Conte. Sta crescendo attraverso un processo continuo di investimenti e miglioramenti importanti. Per vincere non servono però dei leader in campo, bisogna essere bravi in panchina a valorizzare tutto l’insieme”.

Lukaku Inter
Romelu Lukaku, Getty Images

“L’Inter secondo me non è solo Lukaku dipendente. Ha anche Lautaro, un ottimo centrocampo ed un capitano come Handanovic. Ha diverse qualità che la rendono competitiva.  Il bel gioco è relativo, per Conte parlano i risultati. L’importante secondo me è avere le proprie idee e trasmetterle ai propri giocatori. E Antonio è maestro in questo, nell’esaltare il talento nei propri uomini. Sono curioso di vedere la partita, mi aspetto la giocata decisiva di qualche singolo”.

Sousa ha poi concluso: “L’Inter ha una identità precisa e solida. La Juventus invece deve ancora trovarla in questo nuovo ciclo e deve ancora trovare continuità. Questo sarà un banco di prova importante”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy