Skriniar dal ritiro della Slovacchia: “Avevo tanta voglia di tornare a giocare. Problemi con le nazionali? Non ne so nulla”

Il gigante nerazzurro ha finalmente sconfitto il Covid ed è potuto tornare in campo

di Simone Frizza, @simon29_

Rientrato in campo dopo oltre 20 giorni di isolamento e diverse partite saltate, Milan Skriniar è tornato a guidare la difesa nerazzurra durante Atalanta-Inter. Una discreta prestazione quella dello slovacco, che comunque ha risentito di quella non brillante della squadra. Ora, però, è volato in Slovacchia per rispondere alla convocazione della nazionale, dal ritiro della quale ha parlato di alcuni temi ai microfoni di Futbalsfz. Ecco le sue dichiarazioni.

Milan Skriniar, Getty Images

Spostamenti per le nazionali – “Non mi sono accorto delle voci relative a questi problemi, ho parlato con il club subito dopo la partita con l’Atalanta e mi hanno detto che non c’era nessun problema. Anche gli altri miei compagni sono andati nelle rispettive nazionali, quindi non so niente di questo fatto”.

Positività che non passava – “Mi sono allenato anche mentre ero rinchiuso in casa in isolamento. Poi pian piano ho ricominciato ad allenarmi con la squadra, infine ho giocato la prima partita. Voglio assolutamente giocare e aiutare la squadra”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy