Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Zanetti sulla Supercoppa 2006: “Eravamo una grande squadra, per farci perdere gli altri dovevano fare la partita della vita”

L'ex capitano nerazzurro ha parlato della storica rimonta da 0-3 a 4-3 contro la Roma di Spalletti

Pietro Magnani

"Ci sono partite che rimangono tatuate indelebilmente nel cuore di ogni tifoso. La Supercoppa Italiana della stagione 2006/2007 è sicuramente una di quelle. L'Inter di Mancini, che post Calciopoli si apprestava a dominare il calcio italiano, era una squadra forte, piena di campioni di spessore. Quella sera però la Roma partì a mille, segnando 3 reti in meno di mezz'ora e gelando il Meazza.

"La caratura caratteriale di quei giocatori era però impressionante, tanto che i nerazzurri riuscirono a ribaltare completamente il risultato finendo per vincere 4 a 3 grazie alla magica punizione di Luis Figo. Questa sera, sul canale Youtube ufficiale dell'Inter, verrà riproposta per la serie "Inter Classics" quella storica scorpacciata di goal.

"Javier Zanetti, proprio su quella partita da infarto e  su quella pazza Inter, ha dichiarato: "C'era la consapevolezza di essere una grande squadra. Eravamo già una rosa molto forte è quella estate arrivarono diversi giocatori importanti a rafforzarla ulteriormente. Eravamo consapevoli che per perdere una partita gli avversari dovevano fare un grandissimo sforzo, la gara della vita. Avevamo una grande mentalità e la voglia di riconfermarci ancora, di dimostrare a tutti chi eravamo. Siamo stati bravi, il Mancio in primis, a continuare a voler vincere. Sembra scontato, ma vincere aiuta davvero a vincere. E quella Supercoppa lì, vinta in quella maniera, significò moltissimo, anche per le vittorie successive".