Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

mondo calcio

Stop alla Serie A? L’allarme di De Siervo: “Diventeremmo terra di conquista, via i big”

L'amministratore delegato della Lega Serie A sottolinea i rischi dell'annullamento del campionato

Redazione Passione Inter

"Prima la salute, su questo siamo tutti d'accordo e per questo il primo passo è stato quello di approvare un protocollo medico redatto da esperti che nelle prossime ore sarà valutato anche dai ministri. Una volta certificato, però, bisognerà in tempi brevi dare il via alle operazioni per il ritorno in campo, necessario per la salvezza del sistema calcio italiano che dà lavoro a tantissime persone.

"Il rischio di uno stop alla Serie A, con l'annullamento del campionato, è enorme ed avrebbe effetti clamorosamente dannosi per l'economia e per l'intero sistema calcio che, tra le altre cose, dovrebbe arrendersi ad un impoverimento di campioni in uscita dal Paese. Lo spiega l'amministratore delegato della Lega Serie A Luigi DeSiervo che al quotidiano La Repubblica spiega: "Non giocare significherebbe diventare terreno di conquista per i club stranieri, che verrebbero a comprare a prezzo di saldo i nostri campioni". Gli fa Oscar Damiani Jr, procuratore dell'Aiacas, che aggiunge: "Immaginiamo che fra i grandi campionati solo la Serie A si fermi. I calciatori avrebbero stipendi tagliati, i club sarebbero in bolletta, i talenti emigrerebbero". Un'ulteriore crisi da scongiurare. Il calcio italiano si prepara alla ripresa.