PRIMAVERA – L’Inter esce dalla Coppa Italia a testa alta e con qualche rammarico…

PRIMAVERA – L’Inter esce dalla Coppa Italia a testa alta e con qualche rammarico…

Commenta per primo!

Si è giocato ieri pomeriggio alle ore 14.30 al centro sportivo “Don Mosso” di Venaria Reale (Torino), il ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia Primavera. Per conquistare la qualificazione all’Inter spettava l’arduo compito di ribaltare la pesante sconfitta dell’andata: 1-3. Sarebbe servito dunque un vero e proprio miracolo per riuscire a superare l’ostacolo Torino ed approdare alle semifinali.

Ma i ragazzi di Bernazzani ci hanno creduto fino in fondo, arrivando davvero molto vicini all’impresa. Nel primo tempo i nerazzurri hanno attaccato senza remore, trovando però il gol del vantaggio solamente al 41′, quando il difensore-bomber Zaro ha approfittato di un bel cross di Gabbianelli per segnare l’0-1. Nella ripresa l’Inter è entrata in campo ancor più determinata, rischiando anche di subire il pareggio pur di trovare ancora la via del gol. Gol che è arrivato al 60′: quando Belloni ha piazzato un gran piatto destro alle spalle del portiere granata. L’inerzia sembrava tutta a favore dei nerazzurri ma ad un certo punto è un episodio a cambiare la gara: al 75′ Belloni viene espulso in circostanze ancora incomprensibili (forse un battibecco con l’arbitro). L’Inter non molla anche in dieci ma all’ 85′ arriva il colpo del ko, quando l’arbitro decreta un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per un fallo commesso evidentemente fuori area. Aramu trasforma dagli undici metri e chiude il match. I ragazzi provano ancora a trovare il gol che manderebbe la gara ai supplementari, ma alla fine il risultato finale rimane 1-2.

I nerazzurri meritano davvero un applauso per come hanno interpretato la gara e per come hanno lottato fino allo stremo delle forze. Rimane qualche rammarico per qualche decisione arbitrale perlomeno discutibile, anche se il rammarico più grande è pur sempre quella sfortunata e strana gara di andata.

TORINO-INTER 1-2 Marcatori: 41′ Zaro, 60′ Bandini, 85′ Aramu (Rig.) TORINO (4-3-3): 1 Saracco; 2 Astone, 4 Ignico (68′ Uyi), 5 Cristini, 3 Ientile; 7 Coccolo, 6 Gatto (80′ Parigini), 8 Diarra; 11 Amedeo (60′ Napoli), 9 Gyasi, 10 Aramu. A disposizione: 12 Sordi, 15 Cibrario, 16 Calorio, 17 Comentale, 19 Rosso, 20 Dominin, 21 Porticchio, 23 Graziano. Allenatore: Moreno Long0 INTER (4-2-3-1): 1 Smug; 2 Bandini, 4 Zaro, 5 Pasa, 3 Mbaye; 6 Tassi, 8 Del Piero (88′ Acampora); 7 Terrani (56′ Forte), 10 Gabbianelli (66′ Belloni), 11 Bocar; 9 Colombi. A disposizione: 12 Dalle Vedove, 13 Paramatti, 14 Ferrara, 15 Bangoura, 16 Tassi, 20 Pedrabissi, 21 Tommasone. Allenatore: Daniele Bernazzani Follow @FioriDaniele

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy