Acquisti e cessioni 2015 – Ecco quanto l’Inter ha speso realmente

Acquisti e cessioni 2015 – Ecco quanto l’Inter ha speso realmente

acquisti cessioni inter 2015

La sessione di mercato estiva è ormai terminata e l’Inter ne è stata protagonista con ben 9 acquisti. Secondo dati raccolti da transfermarket.it, ecco quanto ha speso realmente la società nerazzurra. I primi 30 milioni sono stati spesi per l’acquisto di Kondogbia, mentre 17 milioni erano stati spesi per il riscatto di Shaqiri, poi venduto allo Stoke City per lo stesso prezzo. L’acquisto di Ivan Perisic, nonostante tutte le pretese del Wolfsburg, è costato 16 milioni. La nuova coppia difensiva Murillo-Miranda è stata pagata circa 11 milioni, il primo, però, è arrivato a titolo definitivo, mentre il secondo in prestito.

Il riscatto di Santon dal Newcastle è costato 3,70 milioni e per lo stesso prezzo è stato acquistato anche Felipe Melo. Per quanto riguarda i prestiti in entrata, Jovetic, Ljajic, Telles e Montoya hanno avuto un costo complessivo di 7.3 milioni di euro.

Per quanto riguarda il capitolo cessioni, ci sono state grosse entrate nelle casse dell’Inter. Mateo Kovacic è stato ceduto per 35 milioni di euro al Real Madrid, mentre Hernanes per 11 milioni alla Juventus. Dal riscatto di Ricky Alvarez da parte del Sunderland, invece, sono arrivati 10.5 milioni. Mbaye, Botta, Duncan, Obi, Kuzmanovic, Khrin, Spendlhofer e Bocalon hanno portato un’entrata complessiva di poco più di 14 milioni, a cui vanno aggiunto 1.8 milioni per il prestito di Crisetig. Bonazzoli infine è andato alla Sampdoria, mentre Taider, Longo e Andreolli sono partiti in prestito.

Il costo complessivo degli acquisti è di 88.7 milioni, mentre quello delle cessioni di 90.4 milioni di euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy