Mercato – Mistero De Vrij: preoccupano le condizioni di salute

Mercato – Mistero De Vrij: preoccupano le condizioni di salute

Dopo la chiamata all’antidoping, l’Inter è preoccupata dalle condizioni di salute

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

La situazione legata a Stefan De Vrij, per l’Inter, sta diventando un mistero. Come riporta Tuttosport, i nerazzurri hanno messo da tempo gli occhi sul calciatore, superando anche la concorrenza del Liverpool. Il caso che vede coinvolto il calciatore con la Procura antidoping, in merito a Lazio-Verona, non fa stare tranquilli i nerazzurri. Non per il rischio di squalifica, ma perché le infiltrazioni di cortisone alla cartilagine del ginocchio sinistro, mettono in discussione le sue reali condizioni di salute.

Nella stagione 2015-16, il giocatore si operò e decise di restare fuori fino a fine stagione per poi ritornare a settembre 2016, sancendo la sua nuova vita. Quest’anno è uno dei giocatori con maggior presenze, ben 26.Il merito è si della preparazione dello staff di Inzaghi, ma anche delle infiltrazioni alla cartilagine che hanno fatto aprire un’indagine all’antidoping. Se non le fa, c’è il rischio che il ginocchio si gonfi e inizi a stare male. A corredo di queste, c’è anche una politica di autogestione, saltando spesso gli allenamenti della prima parte della settimana.

De Vrij potrebbe non riuscire a sopportare il binomio campionato-coppe, cosa accaduta anche quest’anno. L’Inter ha deciso comunque di stringere il pressing sull’olandese, anche perché arrivando a zero si può correre il rischio. Nel caso in cui le condizioni fisiche non  dovessero essere delle migliori, potrò comunque rivenderlo e ottenere una plusvalenza. La procura effettuerà ulteriori accertamenti, anche se la colpa potrebbe essere più dello staff medico che del calciatore.

LEGGI ANCHE — Maicon: “Ho ricordi più che positivi di Spalletti. La Champions…”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LA MAGLIA SPECIALE PER I 110 ANNI DELL’INTER AUTOGRAFATA DAI CALCIATORI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy